Orta di Atella

Roghi tossici, il laboratorio di idee Stanzione: “Basta”

 ORTA DI ATELLA. Il messaggio lanciato dall’associazione ‘Laboratorio di Idee’ nel dibattito ‘Ambiente e salute: roghi tossici’ è chiaro, impellente ed è quello di dire ‘basta’.

Basta con le bugie, basta con le umiliazioni e le offese che ogni giorno siamo costretti a subire attraverso il vostro immobilismo, la vostra arroganza. Ogni speranza politica sembra perdersi nella volgare e meschina quotidianità di amministratori che guardano solo a quello che succede all’interno dei palazzi della politica,credono che la storia sia lì, tra le loro poltrone a cui sono attaccati in maniera ossessiva, e non si accorgono della misera realtà che li circonda; non si accorgono della puzza, del disagio sociale,della diossina, del fumo tossico che invade le nostre notti, i nostri figli, il nostro territorio.

Orta oggi è distrutta, vive una tragedia senza precedenti nella sua storia, e noi riteniamo che le colpe vanno suddivise verso un ceto politico incapace, vuoto e che ha dissociato lo sviluppo economico e urbanistico dal progresso culturale e civile. Questa la vostra colpa, siete correi di aver creato e imposto un falso benessere e una cieca religione del consumo,distruggendo valori e storia, passato presente e futuro.

Ma noi siamo stanchi, stanchi di subire,stanchi di essere seri,stanchi delle vostre angherie, vogliamo vivere e non vogliamo passare alla storia come la generazione che ha distrutto la terra ai propri figli,e perciò lotteremo e ci difenderemo con tutte le nostre forze a questo stato di cose.

Chiudiamo queste poche righe ribadendo il nostro appello: ‘La terra ci chiama’. Il suo grido lo possiamo ascoltare nelle notti in cui un manipolo di criminali nel nome del profitto a tutti i costi decide della vita, della salute nostra e dei nostri figli; lo possiamo ascoltare quando vediamo colonne di fumo alzarsi nelle nostre campagne, le stesse che i nostri padri, pur attraverso tanti sacrifici, hanno saputo rispettarla,amarla e lavorandola ci hanno donato una vita migliore della loro.

Una vita che noi,con l’indifferenza e la noncuranza stiamo distruggendo, un territorio che noi non sappiamo difendere e che ha come mera conseguenza un futuro di degrado e desolazione.

Basta! Non possiamo permettere che politici corrotti e malavita organizzata si prendano il nostro futuro, la salute dei nostri figli, la bellezza di un territorio che ancora possiamo salvare.

Laboratorio di Idee “Massimo Stanzione”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico