Italia

Berlusconi vende Villa Certosa per pagare De Benedetti?

 OLBIA. Silvio Berlusconi pronto a separarsi da Villa Certosa in Costa Smeralda per pagare la multa sul lodo Mondadori che ammonta a 564 milioni di euro da versare alla Cir di Carlo De Benedetti.

L’offerta record, mai pagata per una residenza privata, si aggira intorno ai 470milioni di euro e sarebbe stata avanzata da un politico-magnate alla guida di uno degli stati che un tempo facevano parte dell’Unione Sovietica. La residenza estiva del Cavaliere sarebbe quindi stata strappata all’offerta di un Emirato saudita.

Il rumors che vorrebbe l’immensa proprietà con 120 ettari di parco, 4.500 metri quadri coperti, dependance, serre e anche un finto vulcano, in vendita è stato diffuso dal quotidiano “Libero” che ha addirittura parlato di un preliminare di vendita firmato pochi giorni fa. Se Villa Certosa andrà al misterioso magnate, si aggiungerà agli altri gioielli già acquistati dai russi che negli ultimi anni hanno rilevato quasi tutte le ville che si affacciano sul mare di Punta Lada.

Al momento non c’è nessuna conferma sulla transazione, ma le voci di vendita dell’amata villa in Costa Smeralda, si stanno facendo sempre più insistenti, tanto che nei giorni scorsi se n’è occupato anche ilSunday Times sostenendo invece che il potenziale acquirente fosse un tycoon britannico. A smentire le voci della vendita dall’abitazione privata dell’ex presidente del Consiglio ci ha pensato però il suo legale, Niccolò Ghedini, ha ribadito ancora una volta che “in relazione all’articolo apparso quest’oggi in prima pagina su ‘Libero’ dove si afferma che Villa Certosa sarebbe stata venduta, bisogna osservare che trattasi di notizia totalmente destituita di ogni fondamento. Villa Certosa non è in vendita e conseguentemente non ci sono trattative in corso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico