Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Futura: “La commissione ha deliberato il dissesto”

 CASAPESENNA. “Il Comune di Casapesenna ha dichiarato il dissesto finanziario”. Lo rende noto l’associazione “Casapesenna Futura”.

“In segreto, la commissione straordinaria ha delibera il dissesto con una passività di 4/5 milioni di Euro. La nuovaprocedura di rientro dura cinque anni e comporta l’aumento sopratuttodelle tasse locali”, spiegano da Futura, aggiungendo: “Fino a qualche anno fa era proprio lo Stato a coprire direttamente il buco, una procedura che poteva rendere il dissesto addirittura ‘conveniente’. Si è trattato di una prassi che negli anni ècostata alla collettività un miliardo e mezzo di euro. Ora le regole sono state cambiate: chi dichiara il dissesto deve rialzarsi con le proprie gambe e se lo Stato concede un aiuto sotto forma di mutuo agevolato isoldi li deve tirare fuori il Comune. O meglio, i suoicittadini, pagando appunto nuove tasse (aumento Imu, Tarsu, acqua ecc)”.

“In allegato alla delibera di dissesto – spiegano ancora da Futura – c’è un lungo elenco di ‘debiti’contratti dal Comune, quali un grande quantità di spese legali, consorzio idrico (chiede 7 milioni di euro?), Tarsu, società di recupero crediti, anche mancato versamenti contributi Inail e erariali, e sopratuttospese legali e risarcimento danni per l’esproprio irregolare del campo sportivo che è chiuso al pubblico, off-limit per cittadini cioè coloro che si dovranno accollarequesti debiti e pagare per un diritto non godibile(15 giorni fa liquidati altri 3.700 euto per spese Ctu)”.

Ora spetterà alla Corte dei Conti accertare le responsabilità dell’ex amministrazione comunale. “Casapesenna – dicono dal movimento – è un piccolo paese di settemila abitanti ma ci troviamo gravati da un debitoenorme in considerazione delle poche strutture e i tanti disservizi, con richieste di pagamento da parte dell’ex consorzio Geoeco, ma con cumuli di immondizia ovunque”.

“Auspichiamo – concludono – che, insieme altre associazioni e concittadini, soprattutto giovani, si venga a capo di questa situazione, si cominci a lottare per i nostri diritti contro chiunque voglia affossare il nostro paese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico