Orta di Atella

Gli alunni della “Stanzione” al convegno sulle Pari Opportunità

Arcangela Del PreteORTA DI ATELLA. Giovedì 27 settembre, la scuola secondaria di I grado “Massimo Stanzione”, guidata dalla dirigente Arcangela Del Prete, ha partecipato al seminario tenutosi nell’aula consiliare del Comune di Orta di Atella sul tema della diversità di genere e pari opportunità.

Iniziativa promossa ed interamente patrocinata dal consigliere delegato alle Pari Opportunità, l’architetto Eleonora Misso, della maggioranza guidata dal sindaco Angelo Brancaccio. Occasione di questo incontro, è stata la presentazione del libro “Donna e uomo: due modi di essere umani” della dottoressa Enrica Romano.

Presenti come relatrici, anche la psicologa Cleta Maisto e la psicoterapeuta Imma De Simone. Apprezzato l’intervento della Del Prete che ha ribadito la necessità di sostenere la pari dignità tra uomo e donna non solamente sotto l’aspetto dottrinale, ma anche strutturale.

“La scuola deve fare la sua parte, ha detto la dDirigente, attraverso attività didattiche, letture, interventi laboratoriali ecc., mirati alla decostruzione degli stereotipi e dei pregiudizi, stimolando alla riflessione sui modelli di comportamento positivi e negativi nel rapporto uomo-donna; ma è importante, insiste, che si creino anche le strutture necessarie, come ad esempio, asili nido sui posti di lavoro o servizi di tutoraggio e assistenza alle madri lavoratrici, in grado realmente, al di là di ogni bel discorso, di colmare il divario tra lavoratori e lavoratrici”.

Protagonisti assoluti del dibattito che ha fatto seguito agli interventi, sono stati le alunne e gli alunni delle classi terze, destinatari di un percorso di formazione sul tema della pari dignità dei generi, magistralmente condotto dai Proff. Adele Silvestre, Concetta Costanzo, Rachele Piombino, Anna Rita Donadeo e Giuseppe Roncioni. “Questi ragazzi – ha detto la dirigente Del Prete – hanno posto domande pertinenti e stimolanti che andavano a toccare ogni aspetto della diversità dei generi femminile e maschile, dalla sistemazione delle camerette, ai pregiudizi che emergono nei discorsi tra compagni, alle riflessioni sul film “Billy Elliot” ecc. meritando i complimenti dei relatori”.

Al termine, i ragazzi si sono esibiti in una divertente filastrocca che richiamava tutti i temi affrontati durante la giornata. Il successo del convegno, grazie anche alla simpatia e la bravura dimostrata dagli alunni e al serio lavoro dei docenti, ha convinto la consigliera Misso a proporre il coinvolgimento della scuola in altre iniziative attinenti; proposta che è stata accettata con entusiasmo dalla dirigente Del Prete.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico