Gricignano

Incandidabilità, “prosciolti” tutti gli ex amministratori

 GRICIGNANO. La procedura di incandidabilità è inammissibile per tutti i 17 ex amministratori comunali in carica dal 2001 al 2010.

A stabilirlo il giudice della prima sezione del Tribunale civile di Santa Maria Capua Vetere, nella sentenza pronunciata martedì 25 settembre. Per 12 dei politici coinvolti il collegio ha ritenuto la totale estraneità ai fatti in quanto i loro nomi non sono indicati nella relazione prefettizia che determinò, nell’agosto 2010, lo scioglimento del Consiglio. Il giudice, seguendo la linea di uno dei legali difensori, l’avvocato Giuseppe Somma, ha ritenuto la procedura caratterizzata da “eccessività” sul piano soggettivo.

Nei confronti di altri cinque (l’ex sindaco Andrea Lettieri, Francescantonio Russo, Giacomo Di Ronza, Giuseppe Barbato e Nicola Cristiani), indicati nella relazione della Prefettura, il giudice ha ritenuto che si potesse valutare la loro incandidabilità. Ma per loro è stata dichiarata comunque l’improcedibilità dal momento che, nel frattempo, si è svolto un turno elettorale amministrativo, quello della scorsa primavera. Sono venute meno, pertanto, le ragioni del giudizio poiché, secondo la normativa, l’incandidabilità deve intervenire prima di un turno elettorale successivo allo scioglimento. A questo punto, tutti gli ex amministratori avranno, in teoria, la possibilità di candidarsi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico