Aversa

Tribunale Napoli Nord: ad Aversa arriva commissione tecnica

Pasquale GiulianoAVERSA. Una commissione tecnica del ministero della giustizia per valutare l’idoneità ad ospitare il Tribunale di Napoli Nord delle strutture indicate dal parlamentare pidiellino Pasquale Giuliano e dal sindaco di Aversa Giuseppe Sagliocco.

Inprimo luogo il Castello Aragonese, che attualmente ospita la scuola di polizia penitenziaria. La notizia non è ufficiale, anche perché sarebbe coperta dal riserbo, ma i commissari dovrebbero giungere nella città normanna nella prossima settimana.

Un’azione che deve portare alla scelta della città che dovrà ospitare il sesto tribunale d’Italia per peso con un bacino di popolazione che supera il milione di abitanti. In lizza ci sono Giugliano, Marano e Aversa. Quest’ultima, stando anche all’azione dei politici locali, parte avvantaggiata tenuto conto della disponibilità immediata di un immobile immenso che, particolare non secondario, è già di proprietà del ministero competente ed è stata ristrutturata di recente proprio per ospitare la scuola.

La storica struttura, annessa, tra l’altro, all’attuale complesso dell’ospedale psichiatrico giudiziario “Filippo Saporito”, che chiuderà i battenti il prossimo 31 marzo ed è anch’esso di proprietà del ministero di via Arenula, con i suoi 21mila mq pronti ad ospitare sia le sezioni civili che quelle penali, oltre agli uffici del giudice di pace, rappresenterebbe la soluzione più veloce e congrua. In pratica bisognerebbe portarvi solo le suppellettili.

“E chi – fanno notare ad Aversa – può mettersi a chiedere sedi ex novo che necessiterebbero milioni e milioni di euro per la realizzazione in questo momento storico contrassegnato da una crisi economica senza precedenti? La venuta della commissione, che dovrà avere colloqui anche con gli attuali presidenti del tribunale di Santa Maria Capua Vetere che di Marano, oltre che dei rappresentanti degli avvocati dei fori e mandamenti interessati, non viene confermata.

Anche lo stesso senatore Giuliano, che sta effettuando in queste ore un forcing sul ministero competente non conferma la notizia, ma, da quanto è dato sapere, i preparativi sono già in atto per mostrare sul posto quanto il progetto che l’ex sottosegretario alla giustizia ha illustrato la scorsa settimana anche alla responsabile del dicastero la ministro Severino.

Sempre sull’argomento, in città, continuano a registrarsi reazioni alle dichiarazioni del primo cittadino di Caserta Pio Del Gaudio che aveva definito, in pratica, un’ipotesi vergognosa quella di allocare il tribunale ad Aversa, continuando Caserta a rimanerne senza.

“Aversa – ha dichiarato il consigliere comunale del Pdl Michele Galluccio – non ha fatto alcun torto a Caserta avanzando la propria candidatura per il Tribunale di Napoli Nord, un tribunale che non ha alcun punto in comune con Caserta. Dopo averci abolito la sezione distaccata e dopo averci passato dal tribunale sammaritano a quello istituendo di Napoli Nord, permettete che tentiamo di giocarci la carta di essere sede di questo nuovo ufficio giudiziario. Del resto, abbiamo tutte le carte in regola come dimostra il progetto che è all’esame concreto dei tecnici del ministero competente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico