Aversa

Il Tar dà ragione al Comune: no ai gazebo

 AVERSA. Con un’ordinanza il Tar Campania si è pronunciata sul ricorso proposto da una caffetteria contro il Comune di Aversa per l’annullamento dell’ordinanza del Comune di Aversa …

… con la quale si disponeva “il diniego in ordine di regolarizzazione dell’occupazione degli spazi occupati in eccesso nello spazio antistante l’esercizio pubblico sito in piazza Municipio” e con la quale ordinava “il ripristino dello stato dei luoghi” pena la chiusura dell’esercizio pubblico.

Il Tar ha considerato che “il provvedimento del Comune di Aversa risulta adeguatamente motivato con riferimento alla scelta, ampiamente discrezionale, di non concedere in uso in zona ulteriori spazi pubblici rispetto a quelli già occupati legittimamente” dalla caffetteria. E per tali motivi il Tar ha respinto l’istanza cautelare proposta dal proprietario del bar e lo ha condannato al pagamento in favore del Comune di una somma pari a 1000 euro.

Sin dal suo insediamento il sindaco Giuseppe Sagliocco ha combattuto il fenomeno diffuso in città dei gazebo posti fuori i locali. In modo particolare, l’amministrazione comunale sin da subito ha fatto sì che venissero intensificati i controlli al fine di individuare gazebo fissi al suolo senza autorizzazione. E l’ordinanza del Tar premia l’azione del sindaco e della sua amministrazione Comunale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico