Italia

Anzio, ruba alle macchinette delle merendine: vigilante lo uccide

 ROMA. E’ ancora al vaglio del commissario di polizia di Anzio e della procura di Velletri la dinamica dell’omicidio avvenuto nella mattinata di sabato all’interno degli ospedali riuniti di Anzio – Nettuno.

Un pregiudicato di 48 anni, Massimiliano Andreoli, è stato ucciso dal vigilante dell’ospedale mentre tentava di rubare le monetine all’interno di un distributore automatico.

La vittima stava manomettendo il distributore per rubare monetine all’interno del padiglione Faina, dove si trovano gli ambulatori ospedalieri ed è stato centrato da un colpo mortale all’emitorace sinistro: un altro proiettile ha colpito invece il polso sinistro.

Trasportato immediatamente al pronto soccorso, a poche decine di metri, è morto poco dopo. Il vigilante, 46anni, residente ad Anzio, al servizio della Nuova Metronotte Città di Roma, è stato interrogato e ha detto che il colpo è partito accidentalmente.

Al termine degli accertamenti nei confronti della guardia giurata è stato disposto il provvedimento di arresto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico