Esteri

Euro, Gb e Francia apprezzano Bce ma spronano la Grecia

Cameron-HollandeLONDRA. Gran Bretagna e Francia”apprezzano” le ultime iniziative intraprese dalla Bce a sostegno dell’euro, ma rinnovano al contempo la sollecitazione alla Grecia ad attuare le misure necessarie a stabilizzare la sua economia, a scanso di ulteriori ”effetti nefasti” sull’eurozona.

Lo si legge in un comunicato diffuso da Downing street dopo una conversazione telefonica fra il premier David Cameron e il presidente Francois Hollande dedicata anche alla questione del conflitto in Siria.

Secondo la nota, Cameron e Hollande hanno mostrato comune apprezzamento per ”le recenti azioni della Bce”, manifestando per altro verso pieno accordo sul fatto che questo non significa ”rimettere in discussione la necessità che la Grecia stabilizzi la propria economia ed eviti che nuovi effetti nefasti si abbattano sulla zona euro”.

A margine di una parallela telefonata di Cameron a Barack Obama anche il presidente Usa ha fatto sapere – stando alla nota di Downing street – di considerare ”una buona notizia il fatto che la Bce agisca e sostenga fermamente l’euro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico