Campania

Sparatoria al Rione Traiano: due feriti, tra cui nipote capoclan

 NAPOLI. Un giovane, nipote di un boss, e una donna incensurata sono rimasti feriti la scorsa notte in una sparatoria avvenuta in via Tertulliano, alla periferia di Napoli.

La donna, Maria Ivone, di 23 anni, figlia di Antonio Ivone, un camorrista del clan Cocozza ucciso dodici anni fa, è stata colpita al torace e sottoposta a un intervento chirurgico, ma non è in pericolo di vita. L’altro ferito è Marco Zazo, 26 anni, ritenuto affiliato all’omonimo clan, nipote di Salvatore Zazo, capo della cosca attiva nel quartiere Fuorigrotta. L’uomo è stato medicato per una ferita da proiettile: il colpo gli ha trapassato entrambi gli arti inferiori, entrando nella coscia sinistra e uscendo dalla destra.

Le due vittime dell’agguato sono state soccorse all’ospedale San Paolo, e la giovane è stata poi trasferita al San Giovanni Bosco. I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Bagnoli hanno accertato che i due sono stati feriti in via Tertulliano, nei pressi dello “Chalet Maddalena”, dove sono stati trovati sul marciapiede, e sequestrati, quattro bossoli calibro 9×21. Rilevate anche tracce di sangue.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico