Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, sequestrata bancarella di animali durante concerto

 CASTEL MORRONE. Il 18 agosto scorso, durante un concerto a Castel Morrone, alcuni attivisti del gruppo Veg in Campania notavano la presenza di una bancarella che fra gli altri articoli vendeva anche animali (conigli, criceti, pesci rossi, tartarughe d’acqua, canarini, pappagalli, ecc…).

Gli animali erano detenuti da ore in pessime condizioni: esposti continuamente alle luci e costretti in spazi angusti e sovraffollati. Ad esempio, gli uccelli affollavano un’unica gabbia e i pesci rossi erano costretti a decine in alcune vaschette tra cui alcune inadeguate alla loro grandezza. Pertanto, gli attivisti contattavano la Guardia di Finanza che inviava sul posto gli agenti del Gruppo di Aversa coordinati dal maresciallo Raimondo.

I finanzieri procedevano al controllo e accertavano che gli animali in vendita veniva ceduti senza certificato veterinario sullo stato di salute né documento di tracciabilità; inoltre il titolare della bancarella era sprovvisto anche del registro di carico/scarico degli stessi.

E’ per questo motivo che le fiamme gialle procedevano al sequestro preventivo di tutti gli animali e interrompevano l’attività del soggetto, denunciandolo penalmente all’autorità giudiziaria per la detenzione di animali “in condizioni incompatibili con la loro natura” come previsto dall’articolo 727 del Codice Penale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico