Gricignano

Pane abusivo, offrono “pagnotte” ai carabinieri: arrestati

 GRICIGNANO. Racket della fornitura di pane agli alimentari di Gricignano da parte del clan Autiero? E’ questa l’ipotesi intorno alla quale stanno lavorando i carabinieri della stazione di Gricignano in collaborazione con i colleghi del Nucleo Territoriale di Aversa …

… dopo l’arresto di Pietro Boccarossa, 64 anni, di Aversa, e di G.D.A., 24 anni, anch’egli aversano, genero del più noto Agostino Autiero, alias “‘o scusuto”, boss del clan omonimo, 43 anni, attualmente recluso. Gli arrestati hanno aggravato la propria posizione cercando di corrompere i militari offrendogli qualche “pagnotta”.

I due sono stati fermati dai carabinieri a bordo di un Ducato furgonato con un carico di pane destinato, quasi certamente, alle rivendite di generi alimentari di Gricignano. I militari hanno accertato che i due non avevano alcun tipo di autorizzazione, tanto meno amministrativa, per il trasporto del pane. Hanno, allora, iniziato le procedure per il sequestro sia della merce che dello stesso furgone. Quando i due hanno capito che le cose si stavano mettendo male per loro si sono giocati la carta estrema. Ai carabinieri avrebbero detto che c’era “pane” anche per loro se li avessero lasciati andare.

A quel punto, per i due uomini, che sarebbero stati semplicemente sanzionati per irregolarità amministrative, è scattata l’accusa di tentativo di corruzione di pubblico ufficiale e, a causa della flagranza del reato, per loro sono scattate le manette.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico