Aversa

Cannavale: “Via Diaz ostaggio di extracomunitari”

 AVERSA. “Gli extracomunitari hanno preso in ostaggio l’ultimo tratto di via Diaz, quello che va dal semaforo di viale Kennedy alla stazione ferroviaria”.

A lanciare il grido di allarme, a nome dei residenti in zona Pino Cannavale di Aversa Futuro, che, tra l’altro, è egli stesso interessato in prima persona. “Al di là delle accuse di razzismo che non mancheranno, – afferma Cannavale – abbiamo da sempre aiutato queste persone, presenti soprattutto ai semafori del vicino incrocio. Ma la situazione oggi si è fatta insostenibile. Sempre più spesso, per motivi che possiamo anche comprendere, ma non giustificare, questi signori trascorrono la loro giornata in uno stato di perenne ebbrezza infastidendo le nostre mogli e i nostri figli. Io stesso l’ho constatato con mia figlia che ha paura di uscire da sola anche di giorno”. Insomma, anche se non lo dice apertamente, Cannavale chiede un intervento del “sindaco sceriffo” e attende fiducioso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico