Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Il Coordinamento Riscatto incontra i commissari

 CASAL DI PRINCIPE. Il Coordinamento per il Riscatto, dopo il comizio di domenica 10 giugno, in piazza San Rocco, a Casal di Principe, lunedì 18 giugno, nella casa comunale, incontrerà i componenti della commissione straordinaria e della commissione per il dissesto, come concordato il 18 maggio.

“Lo scopo della riunione – spiegano dal coordinamento – è quello di procedere alla verifica dei dati raccolti per accertare le località in cui esiste la rete idrica e da che periodo per mettere in condizione il Comune di richiedere il pagamento dei canoni idrici solo a chi effettivamente usufruisce di tale servizio e di procedere agli sgravi in favore di chi non ne beneficia”.

Il Coordinamento per il Riscatto intende inoltre chiedere agli attuali amministratori di Casal di Principe “di attivarsi nelle opportune sedi per far ripartire tutte le opere pubbliche ferme e già finanziate facendo però prima sottoscrivere agli imprenditori un protocollo d’intesa con il quale si assumono l’impegno di far lavorare i cittadini italiani e/o stranieri regolari residenti nel nostro territorio che sono, fra l’altro, quelli obbligati a pagare le tasse con le quali vengono pagati i lavori da completarsi”. “Infatti, – spiegano dal movimento – così facendo i lavoratori residenti nei comuni della vecchia Albanova avrebbero l’opportunità di guadagnare e potrebbero facilmente anche pagare le tasse ed i tributi cosa che consentirebbe ai comuni di sanare il dissesto accumulato nel corso degli ultimi anni”.

E visti gli ultimi episodi verificatisi, anche davanti alle scuole (vedi incendio davanti all’Itc ‘Carli’ di Casal di Principe), il Coordinamento insisterà affinché “venga effettuata la regolare pulizia delle strade, evitando che cumuli di rifiuti impediscano anche la libera circolazione dei veicoli con grave rischio per la salute dei cittadini e venga garantita la raccolta differenziata dei rifiuti che è, palesemente, inefficiente ed in caso di omissioni siano irrogate le penali di legge e contrattuali al Consorzio incaricato di effettuare tali servizi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico