Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

“Protesta Teatrale: Ricordando il Teatro Mugnone”

Teatro MugnoneMARCIANISE. Fissata la data, dopo un primo rinvio a causa delle avverse condizioni meteo, della”Protesta Teatrale: Ricordando il Teatro Mugnone”.

L’Opera Teatrale andrà in scena, domenica 3 giugno, alle ore20.30,negli spazi antistanti il Teatro Mugnone in via Marconi a Marcianise.

Gregorio Corrado, regista dello spettacolo, dichiara: -“La Musica dei Ciechi” di Raffaele Viviani è rappresentata in un atto unico per la prima volta a Roma nel 1928, insieme ad altre due opere di Salvatore Di Giacomo “Assunta Spina” e “O voto”. Domina in questo testo teatrale uno dei temi che ricorre spesso nel Teatro di Viviani: l’emarginazione, condizione di vita diversa e decisamente drammatica.” “La vicenda viene trasposta all’esterno del Teatro Mugnone di Marcianise, – conclude Corrado – dove sono raccolti e si esibiscono i suonatori ciechi, un’orchestrina girovaga e mendicante che alterna celebri canzoni napoletane e valzer di operetta”.

L’originale iniziativa, organizzata da i Giovani Democratici di Marcianise per attirare l’attenzione sui ritardi maturati dall’amministrazione comunalenel mettere a disposizione della città lo storico teatro marcianisano si terrà con le medesime modalità, ovvero mettendo in scena, provocatoriamente in strada, uno lo spettacolo di Protesta Teatrale, con ingresso libero, per sottolineare e denunciare la diffusa necessità della cittadinanza (associazioni, club, comitati, gruppi informali e singoli cittadini) di spazi pubblici comuni da destinare ad appuntamenti ed incontri, anche quotidiani, di crescita sociale e culturale del territorio.

L’imminente inizio dei lavori di restauro, recentemente dichiarato dall’Assessore competente, interesserà solo l’atrio e la facciata. Non vi sarà, dunque il ripristino dell’eccezionale acustica che tanto ha caratterizzato il celebre teatro, come non vi saranno l’agibilità, ed il pieno recupero funzionale, come invece ritengono i Giovani Democratici una struttura di tale importanza dovrebbe essere totalmente recuperata, al fine di renderla realmente e totalmente fruibile a tutta la cittadinanza mettendola a disposizione per iniziative e manifestazioni culturali, teatrali, musicali.

Sono trascorsi quasi dieci anni dall’acquisizione al Patrimonio Pubblico della struttura, la latitanza e la completa incapacità da parte dell’attuale amministrazione di dare risposte in questa direzione (e non solo), hanno portato alla perdita di buona parte dei 4.900.000 euro stanziati per il suo recupero totale, ripiegando di fatto su un investimento minore finalizzato ad un inutile restauro estetico della sola facciata. Per tali e gravi motivazioni, i Giovani Democratici di Marcianise, in sintonia con l’associazionismo locale, protestano lanciando un messaggio chiaro e netto: “Ridate la nostra storia, la nostra dignità sociale, Noi costruiremo il nostro futuro!”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico