Italia

Pescara: 24enne ucciso in casa, forse scambiato per gemello

 PESCARA. Ungiovane di 24 anni, Domenico Rigante, è stato ucciso nella notte tra martedì e mercoledì, a colpi di pistola,a Pescara, in una casa di Via Polacchi.

L’omicidio, ancora ad opera di ignoti, potrebbe essere avvenuto nel corso di una violenta lite scoppiata tra la vittima edaltre persone. Trasportato in ospedale da un’ambulanza del 118, Rigante è morto poco dopo il ricovero. Non è chiara per il momento la dinamica dell’omicidio.

Secondo gli investigatori, è probabile che il ragazzo che sia stato scambiato per il fratello gemello, Antonio. Il 24enne ucciso era insieme al fratello quando i due sarebbero stati raggiunti in strada da alcuni rom i quali li avrebbero inseguiti fin dentro la loro abitazione.

Il fratello Antonio durante l’agguato sarebbe riuscito a fuggire. L’episodio potrebbe essere in relazione ad una rissa che avrebbe coinvolto sia i fratelli Brigante che il gruppo di rom, avvenutadomenica sera nella zona di Pescara Vecchia.In quell’occasione, uno dei rom avrebbe minacciato Antonio Rigante di ucciderlo.

La vittima era giànota alle forze dell’ordine ed era sottoposta al Daspo, ovvero il provvedimento che stabilisce il divieto di assistere a manifestazioni sportive. Per gli inquirenti potrebbe trattarsi di un regolamento di conti.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, la commercialista Giusy Affinito candidata di "Si Può Fare" - https://t.co/paj1XJKJKP

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti https://t.co/T09Rjpf4Kj

Vitalizi, l'ex ministro Landolfi prende a schiaffi l'inviato di Giletti - https://t.co/KmgEeuDEsM

Berlusconi contro i 5stelle: "Nella mia azienda pulirebbero i cessi". Salvini: "Così si chiama fuori" - https://t.co/38Tq2r5FuO

Condividi con un amico