Italia

Pescara: 24enne ucciso in casa, forse scambiato per gemello

 PESCARA. Ungiovane di 24 anni, Domenico Rigante, è stato ucciso nella notte tra martedì e mercoledì, a colpi di pistola,a Pescara, in una casa di Via Polacchi.

L’omicidio, ancora ad opera di ignoti, potrebbe essere avvenuto nel corso di una violenta lite scoppiata tra la vittima edaltre persone. Trasportato in ospedale da un’ambulanza del 118, Rigante è morto poco dopo il ricovero. Non è chiara per il momento la dinamica dell’omicidio.

Secondo gli investigatori, è probabile che il ragazzo che sia stato scambiato per il fratello gemello, Antonio. Il 24enne ucciso era insieme al fratello quando i due sarebbero stati raggiunti in strada da alcuni rom i quali li avrebbero inseguiti fin dentro la loro abitazione.

Il fratello Antonio durante l’agguato sarebbe riuscito a fuggire. L’episodio potrebbe essere in relazione ad una rissa che avrebbe coinvolto sia i fratelli Brigante che il gruppo di rom, avvenutadomenica sera nella zona di Pescara Vecchia.In quell’occasione, uno dei rom avrebbe minacciato Antonio Rigante di ucciderlo.

La vittima era giànota alle forze dell’ordine ed era sottoposta al Daspo, ovvero il provvedimento che stabilisce il divieto di assistere a manifestazioni sportive. Per gli inquirenti potrebbe trattarsi di un regolamento di conti.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, contrabbando di sigarette: revocati domiciliari a Caprio - https://t.co/HX26ZYBMGh

Condono, Salvini: “Verità agli atti, per scemo non passo”. Lo spread tocca i 340 punti https://t.co/hucibtPCtD

Casapesenna, processo Zara. Nicola Schiavone: "Fortunato Zagaria testa di legno del boss" - https://t.co/zCIAJK9ep3

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Condividi con un amico