Caserta

Libera, gli appuntamenti della “Carovana Antimafie”

Carovana AntimafieCASERTA. La 15esima “Carovana Antimafie” internazionale approda a Caserta. Partita da Roma l’undici aprile, la Carovana concluderà il suo cammino l’undici ottobre in Sicilia, dopo aver viaggiato in circa 80 giorni in tutte le regioni d’Italia, la Francia (Nizza, Tolone, Marsiglia, Bastia, Parigi) e l’Africa settentrionale (Tunisi).

L’appuntamento è per venerdì mattina, a Caserta, all’Istituto superiore “Enrico Mattei”, con l’allestimento di una mostra e un incontro con gli studenti ed il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Corrado Lembo. Il pomeriggio ci si sposterà nella chiesetta di Sant’Elena, sede dell’associazione “Nero e non solo!Onlus”, dove sarà presentato il libro “La Buona Terra – Storie dalle terre di don Peppe Diana”, di Gianni Solino, che racconta le più belle e significative esperienze di impegno e riscatto realizzate sui beni confiscati in provincia di Caserta. L’autore verrà intervistato dalla giornalista Lidia Luberto. Alle ore 18, il ritrovo è in piazza Margherita dove le associazioni che vorranno partecipare alla tappa della Carovana allestiranno i loro stand.

L’impegno contro la camorra in provincia di Caserta proseguirà con appuntamenti importanti per tutto il fine settimana. A cominciare da venerdì pomeriggio e fino a domenica il bene confiscato di via Ruffini, a San Cipriano D’Aversa, gestito dalla cooperativa Agropoli e presidio territoriale di Libera Caserta, ospiterà la formazione nazionale dei campi “E!State Liberi 2012”, grazie anche al primato che Libera Caserta e il Comitato don Diana sono riusciti a far registrare nell’animazione dei beni confiscati alla camorra. L’obiettivo principale dei campi è diffondere una cultura fondata sulla legalità e giustizia sociale che possa efficacemente contrapporsi alla cultura della violenza, del privilegio e del ricatto. Quest’anno in provincia di Caserta, i campi si terranno presso le sedi delle cooperative sociali Eureka a Casal di Principe, Agropoli a San Cipriano D’Aversa, Al di là dei sogni a Sessa Aurunca e Terre di don Diana a Castel Volturno.

Per sabato 26, l’Itc ‘Leonardo Da Vinci’ di Santa Maria Capua Vetere ha promosso, dalle 9 alle 12.30, il “Don Diana Day”, parole musiche e gesti concreti contro la camorra. Domenica 27 maggio nuovo appuntamento con il torneo di tiro con l’arco intitolato a Don Peppe Diana e organizzato dagli Arcieri Normanni in collaborazione con Libera Caserta e il Comitato Don Diana.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, Festa della Mamma: "Uniti" con Airc per la ricerca sul cancro - https://t.co/GGLGG79SnU

Errore "trash" del Grande Fratello: in onda Alessia Prete seduta sul water - https://t.co/I1qVypdLvf

Sparatorie nel Vibonese: due morti e tre feriti, identificato il killer - https://t.co/rG4COnbkfv

Sposa bambina condannata a morte per aver ucciso il marito: campagna social per salvarla - https://t.co/rT90UgchWn

Condividi con un amico