Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, rogo di rifiuti alla Masseria Pallavicini

 CASAPESENNA. Il Circolo dell’Ambiente e della Cultura Rurale di Casapesenna nella mattinata di sabato 5 maggio ha notato che nei pressi della Masseria Pallavicini (territorio di Casapesenna) …

…lo svilupparsi un notevole rogo di rifiuti (messo in atto dai cosiddetti “Invisibili” che hanno agito ancora una volta indisturbati), tra cui eternit, gomme e rifiuti di vario genere che una volta incendianti hanno sprigionato diossina alla stato puro e si sono lasciate alle spalle una notevole nuvola di fumo nero che è stata visibile dalla variante di Casapesenna. I soci del sodalizio hanno allertato prontamente i Vigili del Fuoco, che una volta arrivati sul posto, hanno domato le fiamme. Inoltre, i componenti del sodalizio a pochi metri dal rogo hanno fatto ulteriori foto e tracciato una mappa dei cumuli di rifiuti, mini-discariche, sprovviste di sicurezza esposte pesantemente ad un notevole rischio di incendio.

A tal proposito dal sodalizio ambientale fanno sapere: “Dalle foto potrete vedere che la situazione che si è venuta a creare è stata critica e lascia molto a desiderare, e soprattutto la salute non solo dei cittadini di Casapesenna ma di tutti quelli che si trovano a confine o distano di poco dal nostro paese viene messa ancor di più in pericolo, infatti sono sempre più i casi di persone che si ammalano e muoiono a causa di malattie provocate dai rifiuti e roba varia. Infine pubblicamente annunciamo che nei prossimi giorni convocheremo un tavolo di lavoro coinvolgendo tutti i cittadini di Casapesenna e le associazioni presenti sul territorio, in modo tale da apportare idee e possibili rimedi ad una situazione veramente desolante.

 Il vicecoordinatore campano dei Circoli dell’Ambiente e della Cultura Rurale, Angelo Ardente, commenta: “Siamo indignati e amareggiati dal nuovo rogo che si è sviluppato stamani, purtroppo i cittadini incivili e insensibili alle tematiche ambientali e che se ne fregano sia della loro salute, che degli altri, hanno agito ancora una volta nella più totale libertà, lasciandosi alle spalle un aspetto vergognoso di questi splenditi luoghi, ormai nel degrado più assoluto. Non si riesce proprio a capire che causando la distruzione dei rifiuti, so danneggia pesantemente l’ambiente in cui viviamo. Oltre a danneggiare il nostro ambiente naturale, vediamo andare in fumo tonnellate di materie prime necessarie a produrre energia e altri oggetti. La plastica produce altra plastica, la carta lo stesso, l’alluminio è riciclabile al cento per cento e cosi via. In conclusione da parte mia e quello dell’intero sodalizio campano ci sarà sempre la massima attenzione e la piena voglia di combattere una volta per tutte questi cosiddetti invisibili, che entrano in azione nelle ore più svariate della giornata e si lasciano alle spalle notevoli roghi mettendo a repentaglio la nostra salute, nonostante i nostri continui appelli. Pertanto, invito fortemente a partecipare al tavolo di lavoro che la sezione locale di Casapesenna metterà in atto. Solo unendoci tutti per raggiungere un determinato obiettivo otterremo risposte concrete a tale scempio”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

"Trappola d'Amore", 30enne casertano truffato su Facebook: 3 arresti - https://t.co/IHgbyXyUDN

La marchigiana Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia - https://t.co/Bs9GDtKYWu

Per un anno una ragazza manda foto "hot" ad un uomo: poi scopre che è il padre - https://t.co/88fKx2Lc9S

Canada, uccide un orso e un alce e posta le foto: bufera su ex giocatore di hockey - https://t.co/pvIvEOc7KH

Condividi con un amico