Campania

Fotografa scheda elettorale con preferenza: arrestato

 CASERTA. Anche la tornata delle amministrative 2012 a Bellona, nel Casertano,non risulta priva di polemiche ed eventi incresciosi.

Dopo l’esponenziale incremento delle residenze sospette delle elezioni del 2007, fatto provato dalle indagini e per cui è finito sotto processo ed è stato condannato un funzionario della polizia municipale del comune casertano, anche in questa occasione si è registrato un episodio sospetto. A renderlo noto è il circolo territoriale del movimento “Speranza Provinciale”.

“Verso le 13.30 di domenica 6 maggio – riferiscono dal movimento – i carabinieri hanno tratto in arresto M.S., reo confesso e colto in fragranza di reato, mentre fotografava la scheda con la preferenza espressa. Fatto increscioso e sospetto poiché, dalle indiscrezioni trapelate, la preferenza era destinata ad un candidato supportato da un personaggio già coinvolto nei fatti del 2007”.

“Speranza per Bellona” chiede “chiarezza per l’accaduto, condanna il gesto e spera che la verità venga rapidamente accertata”. “Episodi come questo – continuano dal movimento – vanno contro a tutti quei principi per cui il nostro movimento si batte e ancora una volta mostra come ci sia un lato marcio nella politica locale che va sradicato alle fondamenta. Si spera che sia l’unico e che si registri un voto ed un fine campagna elettorale sereno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico