Aversa

Giunta: vicesindaco a Udc e deleghe “pesanti” al Pdl

 AVERSA. Anche se ufficialmente tutti i rappresentanti delle diverse forze politiche di maggioranza affermano di attendere la proclamazione degli eletti prima di avviare la discussione sulla composizione della giunta, i primi abboccamenti in seno ai singoli partiti si stanno già avendo.

Giovedì sera si sono incontrati, separatamente, i responsabili e gli eletti, di “Noi Aversani” e della “Federazione degli Autonomisti”. I primi per tracciare un’ipotesi di organizzazione strutturale del movimento, i secondi per ribadire che “la scelta del nostro rappresentante in giunta andrà fatta per competenza. Una volta stabilita la delega che ci spetta valuteremo le competenze tecniche presenti tra le nostre fila”. Tra i presenti Armando Lama che, con il suo attivismo, insieme ad Adriano Pozzi, ha reso possibile la nascita di questa lista che ha conquistato due consiglieri comunali, a conferma dei numeri precedenti di Nuovo Sud.

Dopo aver archiviato, infine, la “pratica” del presidente del consiglio comunale che sembra essere definitivo appannaggio di Giuseppe Stabile di “Noi Aversani”, sembra in accantonamento anche la rivendicazione del vicesindaco che dovrebbe andare all’Udc, mentre il Pdl si “accontenterebbe” di deleghe pesanti ai suoi tre rappresentanti nell’esecutivo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico