Orta di Atella

Progetto Anziani: gite, terme e soggiorno climatico

Raffaele ElveriORTA DI ATELLA. Raffaele Elveri, consigliere delegato per le iniziative a favore degli anziani, ha promosso il “Progetto anziani 2012”, in sinergia tra l’amministrazione cittadina guidata da Angelo Brancaccio e il locale circolo pensionati presieduto da Salvatore Di Costanzo.

Il programma è articolato in quattro appuntamenti. “Con questo pacchetto di iniziative – spiega Elveri – abbiamo cercato di rispondere in misura puntuale ed attenta ai bisogni della fasce più deboli della popolazione per fornire loro importanti occasioni di benessere, svago, socializzazione e incontro. Mi preme ringraziare il primo cittadino Brancaccio, per la fiducia e il sostegno accordatomi, e il presidente di Costanzo, la cui collaborazione come sempre si è rivelata preziosissima”.

Ad aprire il fitto cartellone di iniziative sarà la gita a Paestum e Pompei, che si terrà domenica prossima. Tra archeologia, arte, usi e costumi della Roma Imperiale e i maestosi templi di Paestum, i nonnetti ortesi beneficeranno di un appuntamento culturale-religioso che consentirà loro di visitare anche il Santuario di Pompei per un momento di preghiera. Il programma di iniziative proseguirà a giugno con il soggiorno climatico a scopo terapeutico presso la stabilimento termale di Suio Terme, nel Pontino. Una struttura scelta appositamente per la tutela della salute fisica dei nonnetti ortesi che, tra le altre cose, potranno usufruire di idroterapia, fangoterapia, idromassaggio e varie tecniche di riabilitazione”. “Con il ciclo di cure termali – prosegue Elveri – il nostro reale intento è di offrire un’importante opportunità di recupero psico-fisico, oltre naturalmente a innescare positivi processi di socializzazione”.

A settembre, invece, la comitiva atellana si sposterà sulle rive dell’Adriatico, a Montesilvano, per una settimana di mare, sole e relax. “Questo soggiorno – spiega Elveri – nasce dall’esigenza di migliorare la qualità della vita, le relazioni interpersonali e assicurare una più ampia socializzazione della popolazione anziana”. La struttura è dotata di numerosi comfort per consentire agli anziani ortesi di organizzare serate divertenti anche grazie a un qualificato gruppo di animatori.

“Il Progetto Anziani 2012” si chiuderà a dicembre con un’iniziativa natalizia con l’obiettivo di promuovere le attività ricreative e culturali e incentivare il recupero delle tradizioni popolari ortesi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico