Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Matematica e Fisica: concluse al “Quercia” le Archimedee

 MARCIANISE. Nelle numerose iniziative organizzate nel corso di quest’anno dal liceo scientifico e classico “Quercia” di Marcianise , diretto dal dirigente scolastico Diamante Marotta, si inserisce il concorso regionale di Matematica e di Fisica…

…per gli studenti frequentanti la penultima e l’ultima classe dei licei scientifici della Regione Campania. Archimedee- Gare di matematica e fisica al computer- è il nome dato al concorso, organizzato per il 23 aprile ed inserito nelle attività del Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale).

L’iniziativa ha suscitato l’interesse della Seconda Università degli Studi di Napoli, presente al “Quercia” con il professor Alessio Russo della Facoltà di Matematica. “Sono convinto che questo concorso sia particolarmente utile ai nostri studenti – ha affermato il dirigente Marotta, matematico di formazione – in quanto valorizza gli studi scientifici dando loro l’opportunità di riflettere circa i contenuti appresi in funzione della scelta universitaria”.

Mirando a pubblicizzare l’uso degli strumenti digitali per la didattica scientifica, la commissione, composta dai professori Vincenzo D’Anna e Vincenzo Serafino, ha deciso di strutturare dei questionari di Matematica e di Fisica da svolgere su una piattaforma on-line, che consentisse di mostrare sia le domande che le risposte in ordine casuale e di determinare in tempo reale quelle corrette e i tempi di risoluzione, al fine di conseguire la graduatoria dei partecipanti in funzione dei punteggi ottenuti.

Seguendo lo stile coniato dalla Società Italiana di Statistica nelle prove delle Olimpiadi di Statistica di questi ultimi due anni, le gare si sono svolte nel corso di un’unica mattinata. Sono state previste due fasi eliminatorie, una di Matematica e l’altra di Fisica, svolte nelle prime due ore; le finali si sono svolte nelle due ore successive. Il concorso ha riscosso un notevole successo, vista la partecipazione di ben 80 studenti. Frequentare la penultima o l’ultima classe dei licei scientifici statali e paritari ed aver conseguito, al termine dell’anno scolastico precedente, una votazione di almeno 8/10 in Matematica e non aver riportato insufficienze o debiti nelle altre materie erano gli indispensabili requisiti di accesso.

 Dato l’elevato target degli iscritti, le domande inserite nei questionari hanno avuto una valenza pari a quella dei test universitari per le facoltà scientifiche italiane, con argomenti estratti dai syllabus di Matematica e di Fisica. Sono risultati collocati ai primi tre posti Tullio Laudadio, Francesco Di Maio e Marco Capuano per la fisica e Giuseppe Bizzarro, Tullio Laudadio e Rosario Salzillo per la matematica. A seguito delle prove, alle ore 15 ha avuto luogo la manifestazione rivolta a pubblicizzare i nuovi laboratori multimediali, in cui, oltre al dirigente scolastico Marotta, è intervenuto il professor Russo.

Nel suo intervento l’accademico ha fornito indicazioni sulle attività del Progetto Lauree Scientifiche, rivolto a migliorare la conoscenza e la percezione delle discipline scientifiche nella scuola secondaria di secondo grado al fine di incrementare il numero di iscritti ai corsi di laurea in Chimica, Fisica, Matematica e Scienza dei materiali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico