Cesa

Di Santo plaude all’approvazione del Ptcp

Eugenio Di Santo CESA. E’ stato approvato all’unanimità dal consiglio provinciale il Ptcp (Piano territoriale coordinamento provinciale).

La bozza, presentata lo scorso mese di gennaio, ha superato dunque il suo ultimo step e il consigliere provinciale e sindaco di Sant’ArpinoEugenio Di Santo si dichiara soddisfatto per il raggiungimento di un obiettivo così importante e strategico che ha visto concordi maggioranza e opposizione.

“Una grande prova di maturità e di concretezza– ha dichiarato il consigliere Di Santo – questo è stata l’approvazione di un provvedimento fondamentale per il futuro di tutto il nostro territorio. Era improrogabile la necessità di fornire uno strumento che consentisse di dare delle regole fisse allo sviluppo urbanistico della nostra provincia. Troppi gli scempi e troppi gli errori compiuti in passato. E, proprio per evitare che tutto questo possa ripetersi il consiglio provinciale, si è ritrovato d’accordo nell’approvazione del Piano. I Comuni della provincia si dovranno ovviamente adeguare nel programmare la loro espansione in quanto il nuovo Piano individua dieci principali indirizzi che dovranno essere presi in considerazione per la formazione dei Puc. E questo rappresenta sicuramente un fattore più che positivo dal momento che il territorio si muoverà in maniera uniforme e armonica preservando le nostre terre. Il mio plauso – conclude Di Santo – và all’assessore Gianni Mancino e al presidente Domenico Zinzi per l’infaticabile lavoro svolto fino ad oggi e per essere riusciti, nonostante le evidenti e oggettive difficoltà del momento storico che viviamo, ad approvare una delibera così delicata e così importante per il nostro territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, ghanese chiede asilo politico e "nell'attesa" rapina due turisti - https://t.co/emTliUb6uX

Il caporalato casertano in mano ai bulgari di Mondragone: sanzioni per 650mila euro - https://t.co/skoVCvLuWz

Genova, crollo Ponte Morandi: il “film” dei Vigili del Fuoco https://t.co/F5wzgi6Zvf

Condividi con un amico