Campania

Condannato a 4 anni il “custode” del boss Michele Zagaria

Vincenzo InquietoCASERTA. Vincenzo Inquieto, il proprietario della casa in cui lo scorso dicembre fu catturato il boss Michele Zagaria, è stato condannato per favoreggiamento a quattro anni di reclusione e alla confisca dei beni.

La sentenza è stata emessa dal gup Tommaso Miranda, che ha accolto la richiesta del pm Catello Maresca, al termine del processo con rito abbreviato. Nel sotterraneo della villetta di vico Mascagni, a Casapesenna (Caserta),era stato costruito il bunker in cui l’ex primula rossa aveva trascorso l’ultimo periodo di una latitanza durata 15 anni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico