Aversa

Ciaramella: “Ecco la verità sul Parco Balsamo”

Domenico CiaramellaAVERSA. “Non volevo intervenire sulla vicenda della gestione del Parco Balsamo da parte dei volontari di Saverio Mazzarella, ma mi vedo costretto a farlo nel momento in cui se ne vuole fare oggetto di campagna elettorale”.

Così il sindaco di Aversa, Domenico Ciaramella, sulla polemica riguardante la gestione del Parco Balsamo. “Per rispettare la privacy di Mazzarella non entro nei dettagli della vicenda, ma devo chiarire alcuni aspetti. Non è vero ciò che è stato detto. Non è vero che abbiamo ‘sbattuto fuori’ i volontari del gruppo Kronos Unata, né che non abbiamo rispettato i patti, nulla di ciò che è stato detto è vero. Al Comune e presso il comando dei vigili urbani di Aversa sono depositati alcuni interventi della Prefettura di Caserta, del commissariato di polizia di Aversa e del segretario regionale dell’associazione Kronos Unata, di cui fa parte Mazzarella. In queste note, cui non entro nel merito sempre per il rispetto della privacy, si comunica la mancanza dei requisiti giuridici di Mazzarella alla base della sottoscrizione del protocollo per cui l’Ente Comune non può più avere rapporti con lui. In poche parole Mazzarella, secondo le note della Prefettura e della polizia, non ha mai posseduto i requisiti che, invece, aveva dichiarato di avere”. “Che poi Mazzarella – continua Ciaramella – sia un candidato per le prossime amministrative, lo apprendo ora. Non mi sono preoccupato delle scelte di Mazzarella, né lo faccio ora”.

Ciaramella conclude: “Al candidato sindaco della coalizione di centrosinistra, Salvino Cella, dico che se vuole visionare la documentazione per avere delucidazioni sulla vicenda, non esiti a contattarmi e lo inviterò al Comune per visionare tutti gli atti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico