Italia

Milano: colpisce la moglie a martellate e tenta il suicidio

 MILANO. Un pensionato di 76 anni mercoledì mattina ha colpito la moglie a martellate e poi ha tentato il suicidio. E’ accaduto in un appartamento di via Bernardino Verro, a Milano.

A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa che hanno sentito le grida della donna. Luigi Piazza, ex bancario, ha bloccato sulla porta la moglie, Ariella Franzoni, sua coetanea, che tentata di fuggire. L’ha prima malmenata e poi l’ha colpita con un martello alla testa.

All’arrivo dei carabinieri e del figlio, l’uomo era in bagno intento a tagliarsi le vene, mentre la donna distesa a terra in un mare di sangue. La donna ora si trova in pericolo di vita e con la scatola cranica fratturata all’ospedale Policlinico, dove è stata sottoposta a un’operazione chirurgica.

L’uomo, invece, ha riportato ferite lievi. Dalle indagini è emerso che il pensionato soffre di una forma di depressione che sfocia in stati di delirio. Lunedì scorso, tra l’altro, l’anziano si era allontanato da casa per 48 ore facendo perdere ogni traccia di se, rientrando a casa solo nel pomeriggio di martedì. In quell’occasione, sia la moglie che il figlio, avevano sporto regolare denuncia ai carabinieri.

Gli inquirenti sono in attesa che il pensionato venga dimesso dall’ospedale per formalizzare l’arresto per tentato omicidio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico