Sorrento - Vico E. - Massa Lubrense - Piano di Sorrento - Sant’Agnello - Meta

Monumenti aperti in Campania: al via le giornate Fai

 NAPOLI. Quarantacinque monumenti aperti in Campania, 18 soltanto tra Napoli e Provincia, con tanti luoghi da riscoprire a cominciare da Palazzo San Giacomo che riapre le sue porte a tutti i cittadini dopo 15 anni.

Questi alcuni dei numeri della programmazione per la Campania della ventesima edizione delle giornate Fai (Fondo Ambiente Italiano) di Primavera che si svolgeranno sabato 24 e domenica 25 marzo. In tutta Italia apriranno al pubblico 670 siti e, in particolare, il programma in Campania si annuncia ricchissimo: tra i siti di maggiore interesse si potranno visitare Villa Rosebery a Posillipo, residenza napoletana del presidente della Repubblica e quindi normalmente chiusa al pubblico, ma anche Palazzo San Giacomo che, ha sottolineato l’assessore alla cultura Antonella Di Nocera, “riapre le sue porte dopo 15 anni”.

Molti i monumenti anche in provincia di Napoli a cominciare dal museo archeologico Diocesano di Castellammare di Stabia fino alla Baia di Ieranto a Massa Lubrense e al Castello Mediceo di Ottaviano. Nelle vesti di Cicerone al fianco dei turisti, come spiega il presidente del Fai Campania Maria Rosaria de Divitiis, ci saranno 1200 ragazzi delle scuole medie e superiori della Campania.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico