Aversa

Galluccio: “Non mi vogliono come candidato? Solo gossip”

Michele GalluccioAVERSA. Michele Galluccio, attuale assessore Pdl, rischia di non essere candidato alle prossime elezioni: non lo vorrebbe il Pdl (o, meglio, una parte di esso) né “Aversa Più” che si è dato come regola il non candidare gli attuali amministratori.

La notizia circolava tra gli addetti ai lavori da tempo, ma è trapelata, provocando la reazione dell’interessato. “La notizia della mia esclusione dalla lista del Pdl alle prossime comunali– ha dichiarato Galluccio – gira da giorni nell’ambito della politica locale ed è per questo che mi preme l’obbligo chiarire. La notizia di una mia esclusione dal Pdl la ritengo solo come un gossip. Forse c’è qualche dirigente che ultimamente in forte difficoltà cerca di rendere la situazione più difficile di quanto non lo sia oggi nel partito sia con la scelta in forte ritardo del candidato sindaco, sia con l’ormai imminente congresso provinciale che sembra stia fortemente condizionando la politica cittadina e casertana”.

“Di certo, – riprende l’assessore pidiellino – il solo pensare di escludere un ‘assessore del Pdl dalla lista delle prossime comunali è, a dir poco, deplorevole e poco qualificante per chi, invece, dovrebbe aggregare e cercare di far diventare il Popolo della Libertà il partito della gente, cosa che sembra non sia riuscita vedendo le fuoriuscite degli ultimi anni. Personalmente credo ancora nel progetto politico del Pdl, augurandomi un forte rinnovamento e una voce maggiore ai tanti giovani che compongono il nostro partito dando ai giovani una vera possibilità e opportunità di crescita politica dopo il tanto impegno profuso e messo nel tempo in questi anni”.

In conclusione, una sorta di avvertimento: “Rimango ancora dell’idea – dice Galluccio – che la notizia sia solo tesa a fomentare un clima ostile, dovuto a una mancanza di dialettica che ultimamente sembra persa nel partito cittadino. In caso contrario mi trovo fin d’ora di mettere al corrente i vertici del partito tramite il commissario regionale Nitto Palma e il vicecoordinatore regionale Mario Landolfidi intervenire da subito per tutelare un giovane che da dieci anni cerca di dare il massimo con l’impegno continuo nel svolgere gli incarichi che fin qui ha svolto in nome del partito che mi onoro di rappresentare per poter svolgere la prossima campagna elettorale in modo sereno per dare il maggior apporto al Pdl cittadino e provinciale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico