Trentola Ducenta

Libera presenta il programma ‘Verso il 17, 19, 21 marzo’

Valerio TaglioneTRENTOLA DUCENTA. “L’obiettivo è costruire le Terre di don Diana e per farlo non dobbiamo mai pensare di aver già fatto abbastanza e di potercene stare con le mani in mano delegando ad altri il destino del nostro territorio”.

Lo ha affermato Valerio Taglione, referente provinciale di Libera Caserta e Coordinatore don Diana, nel corso della conferenza stampa tenutasi mercoledì mattina presso la Casa Famiglia dei Felicioni, a Trentola Ducenta. Una location che è stata scelta con cognizione di causa per riproporre la difficile situazione che vede i gestori della casa famiglia soggetti ad una revoca del comodato d’uso firmata dal sindaco.

“Si può dire che siamo nel luogo simbolo della frattura nella condivisa necessità di riutilizzare i beni confiscati. Le istituzioni dovrebbe agevolare e facilitare il percorso di recupero e non ostacolarlo”, ha spiegato Mauro Baldascino, responsabile dell’Osservatorio sui beni confiscati. Tante le idee messe in cantiere con il programma ‘Verso il 17, 19, 21 marzo’.

Tre date simbolo del doppio compito di memoria e di impegno. Il 17 Libera sarà a Genova per la marcia nazionale, il 19 ricorrerà il 18esimo anniversario dell’uccisione di don Peppe Diana e attraverso lui saranno ricordate tutte le vittime innocenti della camorra. Il 21 è il primo giorno di primavera, simbolo del riscatto sociale per la società sana che ha voglia di liberarsi dalla criminalità organizzata. Tra le iniziative programmate oltre ai consolidati appuntamenti annuali del Premio letterario ed artistico promosso per le scuole della Campania e della Fiaccola della memoria e dell’impegno, Taglione ha presentato il progetto di Economia sociale denominato Res e ha annunciato l’evento di chiusura del primo corso “Esperto di Economia Sociale dei Beni confiscati”.

Particolare attenzione è stata dedicata al Premio nazionale don Peppe Diana, quest’anno alla seconda edizione. Il riconoscimento verrà consegnato, a due personalità che hanno saputo meglio incarnare, nel campo artistico, sociale, religioso, politico, economico, della magistratura e delle professioni tutte, il messaggio di Don Diana contribuendo alla denuncia e alla costruzione di comunità libere ed alternative alle mafie.

Le modalità di voto telematiche sono riportate sul sito www.liberacaserta.org

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico