San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

La scuola “Moro” con le classi-panda in sinergia col Wwf

 SAN FELICE A C. Gli alunni della scuola secondaria di primo grado “Aldo Moro” di Cancello Scalo, guidati da dirigente scolastico Vincenzo Casoria partecipano, nell’Anno Internazionale dell’Energia Sostenibile proclamato dalle Nazioni Unite, …

… ai programmi del Wwf – Italia a sostegno della natura e della protezione dell’ambiente, contro ogni forma di distruzione di habitat ed ecosistemi. Il dirigente scolastico afferma: “Educare alla formazione di una “coscienza verde” significa, da una parte far conoscere l’unicità degli ecosistemi che racchiudono la biodiversità per amarli e imparare a rispettarli, dall’altra, suscitare nei più giovani come i miei alunni, una maggiore consapevolezza dei problemi ambientali e di conseguenza agire per ottenere una vera e propria rivoluzione culturale, che conduca necessariamente ad un futuro in cui l’uomo possa vivere in armonia con la natura”.

Il percorso definito dal Wwf per le scuole, Programma Panda Club, “Nei limiti di un solo Pianeta”, prevede una serie di attività didattiche finalizzate all’educazione ambientale da inserire nei programmi curricolari, dedicate quest’anno all’alimentazione e all’ecologia. All’interno di questi programmi si tratteranno tematiche di notevole importanza quanto attuali, come il ciclo dei rifiuti e la raccolta differenziata che, nonostante le diverse iniziative promosse stentano a decollare e che rappresentano oggi il problema principale non solo del territorio sanfeliciano e della Valle di Suessola ma dell’intera Regione Campania.

I programmi didattici del Wwf hanno ricevuto il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (Miur) ed il riconoscimento della Commissione Nazionale Italiana Unesco, che promuove nel nostro Paese il Decennio Onu (2005-2014) dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile, e contribuisce a diffonderne i principi.

Referente dei programmi didattici Panda Club e delle “Classi Panda”,il professor Giovanni Pastore, architetto, docente di Tecnologia ed esperto di educazione ambientale, il quale precisa: “All’interno delle attività sarà prevista una visita guidata all’Oasi del Bosco di S. Silvestro gestita dal Wwf di Caserta, dove gli alunni potranno vivere una giornata direttamente a contatto con la natura. I ragazzi sono il futuro del mondo per questo è importante fornire loro gli strumenti giusti per costruire un pianeta migliore, più sano e più ricco di vita”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico