Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Aniello Riello al sindaco: “Brescia attende una risposta”

Aniello RielloCASTEL MORRONE. Da mesi l’associazione “Storia, Memoria, Identità” di Brescia, per il tramite del suo presidente Giorgio Natale, ha chiesto all’amministrazione comunale di Castel Morrone l’invio di una “Pietra della Memoria” dal Comune “Termopili d’Italia”, per erigere un monumento dedicato al 150esimo dell’Unità d’Italia.

“Castel Morrone, che per le eroiche gesta del Battaglione di garibaldini e del comandante Pilade Bronzetti fu determinante per le sorti della Battaglia del Volturno, non può rimanere indifferente alla chiamata”, afferma il consigliere comunale di opposizione Aniello Riello, che sottolinea: 2L’interessante iniziativa di ricordare le tappe che hanno condotto all’Unità nazionale, con la raccolta delle “Pietre della Memoria” provenienti dai luoghi più significativi della storia d’Italia, deve vedere l’adesione del Comune di Castel Morrone”.

Aniello Riello ha quindi presentato un’interrogazione urgente al sindaco per conoscere gli atti compiuti dall’amministrazione in merito.“Auspichiamo che il sindaco – afferma l’esponente del Pd – sia consapevole dell’importanza storico-culturale, di fronte alle spinte secessioniste delle Lega, di far giungere con urgenza alla città di Brescia, che ha dedicato una strada a Bronzetti e un’altra a Castel Morrone, la pietra che testimonia il fervente spirito italiano.Diversamente, il rifiuto susciterebbe amarezza perché viene offesa la memoria di tanti patrioti e si considera la cultura un settore non utile per la crescita del paese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico