Aversa

Via Tiziano, sparisce il copertone…ma il “mistero” resta

AVERSA. Va a segno la protesta dei residenti di via Tiziano che, dopo aver denunciato, senza successo, l’indecorosa condizione in cui viene tenuta l’edicola votiva dedicata a San Pio da Pietrelcina, …

… circondata da contenitori per i rifiuti bianchi, neri e gialli, in dotazione praticamente a tutti gli edifici affacciati sull’arteria, che trasformano costantemente la zona in una “isola ecologica”, da queste colonne avevano segnalato anche la presenza di un pneumatico d’automobile depositato accanto al cestino portarifiuti collocato a un paio di metri dall’edicola.

Ora il “copertone” non c’è più, ma resta il “mistero” non relativo a chi l’abbia depositato ma al perché non fosse stato rimosso prima della segnalazione fatta dai media. “Quel pneumatico – dice uno dei residenti – si trovava sul marciapiede da circa dieci giorni e non era stato rimosso malgrado avessimo segnalato la cosa a chi di dovere e malgrado la presenza giornaliera degli addetti al prelievo che si alternano in questa zona per raccogliere carta, plastica, umido e indifferenziato”. “Forse – aggiunge – un pneumatico non può essere portato via da loro non essendo compreso tra le categorie di materiali che prelevano”. “Ma, – domanda – ammesso che sia questa la spiegazione, mi chiedo perché gli operatori non abbiano informato chi ha competenza quanto a smaltimento di questo tipo di rifiuti e, semmai lo abbiano fatto, perché si è dovuto aspettare che denunciassimo pubblicamente la cosa per ottenerne la rimozione?”. Giriamo la domanda a chi può dare risposta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico