Caserta

Sversamento illecito di rifiuti: due arresti. Plauso del sindaco

Pio Del GaudioCASERTA. “Ringrazio il comandante della Polizia Municipale, Alberto Negro, e tutti gli agenti del comando per le operazioni che, quotidianamente portano a termine sul territorio”.

Lo ha dichiarato il sindaco Pio Del Gaudio subito dopo aver appreso dell’arresto da parte di una pattuglia del Nucleo ambientale del Comando di Polizia Municipale, composta dal commissario Massimo D’Alessio e dall’assistente capo Raffaele Izzo, e coordinati dal commissario Alfonso Di Fratta, di due persone, poi identificate in B.A., di anni 47 e residente a Caserta e M.G., di anni 21, residente a Marcianise, sorpresi in una stradina sterrata di Casertavecchia a trasportare, senza avere alcuna autorizzazione, a bordo di un furgone, rifiuti speciali provenienti da operazioni di demolizione consistenti in tubazioni in plastica, pannelli in plastica ed in legno, teloni di copertura di serre per un volume di circa 0,5 mc.

I rifiuti, dopo uno screening effettuato dal servizio territoriale dell’Arpac, sono risultati in parte interessati da combustione, presentandosi deteriorati ed in pessime condizioni di conservazione. I due, condotti immediatamente al Comando per le procedure di rito, sono risultati incensurati e dopo aver portato a conoscenza dell’accaduto il magistrato di turno, , sono stati denunciati a piede libero. Il veicolo e i rifiuti sono stati sottoposti a sequestro giudiziario a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’operazione odierna scaturisce da controlli mirati che il Nucleo di Polizia Ambientale effettua in modo quotidiano in abiti civili e non, per cercare di porre un freno all’abbandono incontrollato dei rifiuti da parte di soggetti che non conoscono il valore del senso civico e il rispetto del bene comune e con tale atteggiamento contribuiscono a deturpare l’ambiente.

“L’amministrazione comunale – continua Del Gaudio – ha dato piena fiducia al Comando di Polizia Municipale che continuerà a non tollerare nessun tipo di illecito sia ambientale che altro, il tutto a salvaguardia del territorio comunale. In particolare, gli agenti della Municipale, come d’accordo con il comandante Negro, accenderanno i riflettori sulle frazioni, in modo tale da evitare che i residenti possano sentirsi meno fortunati e protetti di chi, invece, abita nel centro cittadino”. Soddisfatto del lavoro dei suoi agenti, il comandante Negro ha dichiarato: “che lo spirito di abnegazione e di attaccamento alla divisa, nonostante la situazione difficile del Comune di Caserta, gli agenti hanno proseguito il loro turno di lavoro oltre l’orario previsto, per cercare di dare alla cittadinanza un servizio sempre più efficiente e di arginare condotte illecite”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico