Sant’Arpino

La scrittrice Olimpia Ammendola incontra gli studenti atellani

 SANT’ARPINO. La rassegna letteraria “Sulle Orme del Cantore d’Enea” fa tappa negli istituti elementari di Sant’Arpino. Due gli incontri in programma fra la scrittrice Olimpia Ammendola e gli alunni atellani.

Si comincerà domani (sabato) mattina alle ore 10.30 nel plesso della scuola “De Amicis” alle 10.30, per poi ripetere la stessa tipologia di incontro sette giorni più tardi alla scuola “Cinquegrana”. In entrambi i casi Ammendola presenterà il suo testo “Il cielo Stellato sopra di me” pubblicato dalle edizioni Graus. Ad accompagnare la scrittrice nei suoi incontri santarpinesi saranno il presidente della Pro Loco, Aldo Pezzella, e Maria Cinquegrana, responsabile della rassegna, che si avvale del patrocinio dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Eugenio Di Santo.

L’opera della Ammendola parte dalla convinzione che la filosofia sia una forma raffinata (ancorché faticosa) di felicità, adatta agli adulti quanto ai bambini. Ed è a questi che l’autrice rivolge il proprio lavoro,in un’epoca che ha ampiamente garantito il benessere materiale ai bambini, lasciando sullo sfondo il problema della loro felicità. Pur sottolineando doverosamente che quest’epoca ha garantito il benessere materiale di alcuni bambini (a dispetto dei tantissimi che soffrono la malnutrizione e muoiono ogni giorno per malattie curabili), è vero che la felicità è messo in ombra dalla preminenza accordata all’accumulo di beni (e ciò per la verità anche gli adulti, il cui stress aumenta maggiormente proprio nelle società più opulente).

Il testo non si presenta come un compendio di storia della filosofia per bambini, bensì come un invito rivolto al bambino a riflettere su se stesso, sul mondo circostante, sulla propria esperienza. Si invita il bambino a disegnare delle vignette sul tema della storia di Talete che diventa ricco; più avanti ancora si chiede al bambino se a suo avviso il rimorso di Agostino sia giusto e eccessivo. C’è posto per le prove dell’esistenza di Dio, per l’asino di Buridano, per il Giornale di bordo di Cristoforo Colombo alla scoperta dell’America, per la differenza tra la magia e la scienza. Il libro è pensato per ragazzi d’età compresa tra gli 8 e i 12 anni ed è corredato da un dvd multimediale che presenta i contenuti del libro in forma interattiva.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico