Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Elezioni, singolare iniziative: una lista tutta targata “Taglialatela”

 MONDRAGONE. Le elezioni, locali o nazionali, sono pur sempre caratterizzate da novità ed interesse. Ma quello che sta crescendo a Mondragone è davvero singolare.

È risaputo che nei piccoli centri il voto è fortemente influenzato dai rapporti di parentela e di amicizia tra il candidato ed i suoi elettori, ma questa “propensione” è sempre stata “utilizzata” dai soliti signori della politica che, argutamente, riempiono le liste con personaggi dalle famiglie più numerose. Questa volta troveranno difficoltà. Le grandi famiglie si appropriano del target e, con uno scatto di orgoglio, scendono in campo. “Lista Taglialatela, per salvaguardare gli interessi della famiglia”.

Questo lo slogan della prima lista che si sta costruendo in Città. Ovviamente il candidato sindaco sarà un Taglialatela, Taglialatela gli assessori e, ovviamente, gli elettori. Una chiamata alle armi: Taglialatela di Mondragone – uniamoci. L’idea può sembrare folkloristica ma, vi assicuro, è seria e convinta. D’altronde, dice S.Taglialatela, uno degli ideatori, “perché negare che a Mondragone, prevalentemente, si vota per appartenenza di famiglia, parentela, comparizia, amicizia e poi per dipendenza dal Potente di turno, dal datore di lavoro, dal promittente datore di lavoro, dal Politico che potrà elargirti qualcosa. Il voto per libera scelta o condivisone di idee è residuale, per pochi idealisti o sfigati. Per questo, al di là di ogni ipocrisia, vogliamo dare dignità alla prassi consolidata”.

La Lista Taglialatela – per salvaguardare gli interessi di famiglia – non è che la certificazione della realtà. “Non è eticamente corretto?” afferma A.Taglialatela, uno dei candidati “ balle! È la prassi del voto mondragonese, è la motivazione principale nella scelta di un candidato come nella scelta di chi votare. Perché negarlo e continuare a portare acqua ai soliti politici? Puntiamo all’unità della famiglia ed alla cura dei nostri interessi. Noi siamo comunque una collettività!”. Avrà futuro? I Taglialatela sono una famiglia estremamente numerosa in città, certo non l’unica, ma c’è spazio per tutti.

D’altronde, abbandonando i falsi pudori, è vero ciò che affermano. È questo il riscatto della società civile contro la “minestra riscaldata” della politica locale? Non è certo il massimo ma è meglio del silenzio assordante e della rassegnazione dilagante che si vive in questi primi mesi di campagna elettorale a Mondragone.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico