Caserta

Strisce blu, l’amministrazione “stoppa” le multe salate

 CASERTA. L’amministrazione comunale tira il freno alle multe salate emesse dagli ausiliari della sosta e dà il via libera alla massima tolleranza per chi parcheggia nelle strisce blu.

La giunta comunale, guidata dal sindaco Pio Del Gaudio, ha approvato una delibera inerente la regolamentazione sanzionatoria della sosta a pagamento, sempre nel rispetto delle norme vigenti. Nel particolare, l’amministrazione comunale ha ritenuto, in collaborazione con il Comando di Polizia Municipale e il settore Mobilità e Traffico del Comune di Caserta:

1) dare la possibilità agli utenti di registrare il proprio stallo occupato nell’arco temporale di dieci minuti, nel quale non verranno applicate sanzioni;

2) trascorsi i dieci minuti di tolleranza, l’utente riceverà sulla propria auto, un avviso di pagamento di penalità che potrà essere pagato entro le ore 24 del giorno di emissione dell’avviso, presso qualsiasi parchimetro presente sul territorio comunale. L’importo della penale sarà di 5 euro per la zona A e di 3 euro per la zona B; tali importi sono comprensivi del corrispettivo della sosta dovuta.

3) qualora l’utente non provveda ad effettuare il pagamento della tariffa di penalità entro le 24 del giorno stesso, verrà trasmesso, ai sensi della legge 241/90, il relativo avvio di procedimento al Comando di Polizia Municipale che provvederà ad applicare la sanzione amministrativa pecuniaria in ottemperanza dell’art. 7 comma 1-14 del Codice della strada (39 euro).

“L’approvazione della delibera condivisa con l’intera maggioranza – dichiara il sindaco Del Gaudio – dimostra la sensibilità da parte dell’amministrazione comunale, che va nella direzione di non vessare nel modo più assoluto i cittadini bensì di venire incontro alle loro esigenze. Come si può evincere dall’atto deliberativo – prosegue il sindaco – gli ausiliari della sosta svolgeranno un’azione preventiva anziché repressiva nel rispetto di quanto deliberato con apposito bando dalla precedente amministrazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico