Aversa

Debiti consorzio idrico, Comitato Acqua Pubblica: “Solo un pretesto”

 AVERSA. “E’ sconcertante venire a conoscenza, tramite la stampa, che l’assessore alle finanze, Diomiaiuta, e l’assessore Galluccio, con delega all’acquedotto,si accorgano adesso che solo il 20,45% degli abitanti paghi il consumo dell’acqua”.

Lo affermano dal Comitato Acqua Pubblica di Aversa. “Bastava andare sul sito dell’Ato 2 – continuano – per leggere il ‘Piano d’Ambito’, approvato anni fa anche dal comune di Aversa, dove si evince che, annualmente, il volume d’acqua immesso in rete è pari a 6.926.727 metri cubi l’anno, mentre ne viene fatturato solo 1.416.355 metri cubi l’anno. Oltre a denunciare l’inefficienza degli amministratori del comune, riteniamo che tutto ciò sia un alibi per arrivare alla privatizzazione dell’acqua e al conseguente aumento delle tariffe. Giova rinfrescare la memoria ai nostri amministratori, tanto distratti,che 27 milioni di italiani hanno detto ‘No’ alla privatizzazione dell’acqua e dei servizi pubblici locali di interesse generale e ‘No’ al profitto della loro gestione. Non rispettare il voto dei cittadini è una palese violazione dei dettami della Costituzione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico