Italia

Lampedusa, altri 300 profughi sbarcati. Appello a Berlusconi

 LAMPEDUSA. Movimento e tensione a Lampedusa, nella notte tra sabato e domenica, per l’arrivo di immigrati.

Sono, infatti, circa 300 gli extracomunitari sbarcati sull’isola con tre diverse imbarcazioni. Il primo si è registrato poco prima della mezzanotte, quando da un barcone, scortato al molo Favaloro da una motovedetta della Guardia di finanza, sono scesi 120 tunisini.

Gli extracomunitari erano tutti uomini in buone condizioni di salute. Tra loro erano presenti anche dei probabili minori. Alle 2, invece, sono arrivate al molo della maggiore delle Pelagie una motovedetta Sar della Guardia di finanza, e due della Capitaneria di porto, che hanno sbarcato i 167 tunisini che si trovavano sulle due imbarcazioni avvistate di pomeriggio nel Canale di Sicilia. Dopo essere stati assistiti e rifocillati sulla banchina, i migranti sono stati trasferiti nelle strutture d’accoglienza dell’isola.

E’ nuovamente saturo, dunque, il centro di prima accoglienza di Lampedusa, con 1500 extracomunitari. Sabato l’Associazione dei commercianti e degli operatori turistici dell’isola ha lanciato il suo appello a Berlusconi chiedendo il trasferimento immediato dei migranti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico