Esteri

Libia, le donne in piazza: “Dopo 42 anni siamo libere”

 TRIPOLI. “Finalmente, dopo 42 anni, siamo libere”: è con questo grido di rabbia (e di libertà) che centinaia di donne si sono riunite, a Tripoli, per festeggiare la cacciata dei miliziani vicini a Gheddafi.

Mentre la caccia al raìs continua (e proseguono i combattimenti in alcune parti del Paese), mogli e madri libiche hanno deciso di indire una manifestazione “per dire grazie ai Paesi che ci hanno aiutato e per ringraziare i nostri uomini che ci hanno liberato”. E se gli si domanda se non è contradditorio un corteo ispirato alla libertà e all’uguaglianza nel quale però alcuni manifestanti indossano il niqab, rispondono sicure: “Questa è la nostra libertà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico