Caserta

Leuciana Festival, Sergio Rubini recita la storia di Vanvitelli

Sergio RubiniCASERTA. Una produzione artistica esclusiva del Leuciana Festival porta, domani 17 Settembre, al Belvedere di San Leucio uno dei protagonisti della primavera del cinema italiano, Sergio Rubini, voce recitante de “L’eternità non appartiene agli uomini, storia di Vanvitelli, architetto di se stesso”, …

… ensamble Collegium Philarmonicum, diretti dal Maestro Gennaro Cappabianca. La piéce, di Angelo Callipo, rappresenta il percorso umano e professionale che portò Luigi Vanvitelli alla costruzione della Reggia di Caserta, voluta da Carlo III di Borbone, attraversando le complesse fasi della maturazione artistica e personale del grande architetto. Inizialmente pittore, seguendo le orme del padre, Gaspar Van Wittelin, si dedicò poi alle scenografie teatrali, prima di approdare all’architettura, realizzando un palazzo di imponenza e bellezza uniche al mondo. È un Vanvitelli profondamente innamorato della sua arte quello interpretato da Sergio Rubini, il quale- scrive Angelo Callipo- riesce a dare voce al suo desiderio di trovare nell’architettura la ragione non solo della propria vita, ma anche delle più piccole emozioni che della vita stessa fanno parte. Vita e opera di Vanvitelli sono insomma la parabola di ogni agire umano, costruire un edificio, seppur magnifico come una Reggia, vuol dire sempre e innanzitutto costruire se stessi”.

Dopo Catherine Deneuve e Alessandro Preziosi, il Leuciana Festival, ideato e diretto da Nunzio Areni, finanziato dalla Regione Campania e promosso dall’amministrazione comunale, porta a Caserta un altro artista di enorme spessore, Sergio Rubini, attore e regista conosciutissimo ed amato dal grande pubblico. Basta citare “Il viaggio della sposa”, “L’amore ritorna”, “Tutto l’amore che c’è” che lo vedono come regista o “Manuale d’amore”, “Manuale d’amore 2” e “Il talento di Mr Ripley”, che lo vedono, invece, tra i protagonisti. A San Leucio, però, Rubini torna al primo amore. Grande appassionato di teatro, l’attore pugliese ha lavorato con importanti registi quali Antonio Calenda, Gabriele Lavia, Enzo Siciliano, Ennio Coltorti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico