Villa Literno

Differenziata, il sindaco fa il “porta a porta”

Nicola Tamburrino consegna le buste nelle case dei liternesiVILLA LITERNO. Nell’ultima settimana prima dell’avvio dellaraccolta differenziata porta a porta, a Villa Literno scende in campo addirittura il primo cittadino.

Nicola Tamburrino, giovane sindaco neo eletto, ogni giornodistribuiràcasa per casa le buste colorate per raccogliere l’umido e il multimateriale, informando di persona ipropri concittadini.Insieme a lui, diversi colleghi dell’amministrazione, assessori e consiglieri comunali, oltre a numerosi volontari, in rappresentanza delle associazioni operanti sul territorio che hanno aderito all’appello.

Lunedì pomeriggio, a partire dalle 17, il porta a porta è cominciato dalRione Crapolla, quartiere ad alta densità di extracomunitari: coinvolgere anche gli immigrati nellaraccolta differenziata, infatti, è uno degli obiettivi dell’amministrazione comunale, che punta a sensibilizzare soprattutto gli stranieri che da più tempo vivono in Italia e, ovviamente, i proprietari delle abitazioni prese in affitto.

Intanto, continuano gli appuntamenti mattutini per la distribuzione dei kit ad opera degli impiegati comunali, che mercoledì mattina saranno nel mercato. L’amministrazione sta coinvolgendo anche i professionisti locali, dai mediciai commercialisti,che metteranno a disposizione il kit presso i loro studi.

L’obiettivo èrifornire tutte le famiglie liternesi entro domenica prossima, visto che lunedì5 settembre partirà la raccolta della parte Umida. Le buste bianche con l’umido andranno depositate la sera precedente la raccolta, visto che gli operai passeranno alle 5 di mattina.

Idem per le buste gialle del multimateriale, che saranno ritirate il giovedì mattina. Per la carta (mercoledì mattina per le utenze domestiche, sabato per le attività commerciali) possono essere utilizzati anche degli scatolimentre per il secco indifferenziato (ritirato il martedì e ilsabato) vannobene anchele normali buste della spesa. Le buste con le varie tipologie di rifiuto vanno depositate fuori dalla propria abitazione, preferibilmente all’interno di un contenitore di plastica o appese a mezza altezza con un gancio, per evitare che possanodiventare preda dei cani randagi.

Con la raccolta della parteUmida, troveranno destinazione quintali di rifiuti (scarti di cucina e di giardinaggio) che attualmente finiscono in discarica, gravando sulla salute e sulle tasche dei cittadini di Villa Literno. La frazione organica, infatti, “pesa” in maniera decisiva sulle tariffe applicate per lo smaltimento dei rifiuti: fare una buona raccolta differenziata, quindi,può costituire un notevole risparmio per l’Ente e, di conseguenza, anche per i cittadini, visto che la Tarsu viene applicata proprio sui costi di gestione del servizio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico