Esteri

Siria, spezzate le mani al vignettista anti regime

Ali FerzatDAMASCO.Aveva disegnato Assad che faceva l’autostop con Gheddafi e altre vignette satiriche anti regime. Lo hanno pestato a sangue e gli hanno spezzato le mani.

Così gli agenti dei servizi di sicurezza di Damasco hanno dato una lezione al celebre vignettista siriano Ali Ferzat per ridurlo al silenzio. Gli hanno detto, ha riferito un familiare dell’artista, che si è trattato “solo di un avvertimento” e gli hanno ordinato di smettere di disegnare.

“Le nostre vite sono in pericolo”, ha spiegato l’uomo. Fondatore di un giornale satirico chiuso dopo numerosi attacchi e censure, il disegnatore ha un sito dove pubblica i suoi disegni (www.ali-ferzat.com) che ieri è stato a tratti oscurato. Alla vigilia del 25esimo venerdì consecutivo di proteste, gli attivisti hanno denunciato l’uccisione di almeno quindici persone in 24 ore, tra cui una donna.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico