Napoli Prov.

Tentano furto in abitazione, la polizia arresta tre uomini di Giugliano

 MARCIANISE. Gli agenti della squadra volante del commissariato di Marcianise hanno tratto in arresto la scorsa notte tre uomini per furto aggravato in un’abitazione del luogo.

Si tratta di: Aniello Sciorio, 34 anni, Giacinto Milano, 39, e Pasquale Cuciniello, 50, tutti di Giugliano (Napoli). Intorno alle ore 3,10, i poliziotti, su nota radio, si portavano in via Ticino, a Marcianise, dove un dipendente fuori servizio della Guardia di Finanza, di stanza presso ufficio di altra regione, segnalava un furto in atto. Sul posto, gli agenti notavano un’autovettura Toyota Yaris di colore blu che, alla vista della volante, si dava ad una precipitosa fuga, percorrendo via Ticino, via Tagliamento e via Sabotino, dove veniva bloccata, grazie alla determinazione operativa dell’equipaggio, senza danni o feriti.

All’interno dell’auto, vi era Sciorio che fungeva da palo ai complici che si erano introdotti nell’abitazione, in cui, nonostante un maldestro tentativo di nascondersi, venivano immediatamente dopo rintracciati Milano e Cuciniello, i quali con alcuni attrezzi atti allo scasso, perforando il muro, cercavano di asportare la cassaforte fissata in una parete. Sia il conducente dell’auto, che fungeva da palo, che i malviventi all’interno dell’abitazione, erano muniti di radio ricetrasmittente, in costante collegamento tra loro, inoltre sia nell’auto che nell’abitazione venivano sequestrati numerosi attrezzi atti allo scasso.

Del fatto veniva informato il pm di turno che disponeva l’arresto dei tre e il loro giudizio direttissimo dinanzi al giudice monocratico di Santa Maria Capua Vetere. Sono in corso ulteriori indagini al fine di stabilire se gli arrestati abbiano responsabilità anche rispetto a recenti analoghi episodi criminosi, considerato che i tre, riferiscono dal commissariato, hanno dimostrato notevole dimestichezza con questa tipologia di reati e sono stati trovati in possesso di attrezzatura di notevole pericolosità, per la quale è stato intrapreso l’iter legale finalizzato alla confisca e distruzione.

Una brillante operazione quella del commissariato marcianisano, frutto di un articolato piano provinciale attuato dai presidi della Polizia di Stato presenti sul territorio, volto alla prevenzione e repressione dei furti in appartamento che, con l’inizio delle ferie estive, subiscono un fisiologico incremento.

L’importanza di questa attività deve essere riscontrata nel fatto che i successi nella repressione di un reato così invasivo per i proprietari sono immediatamente percepiti con sollievo e fiducia dai cittadini ed in misura direttamente proporzionale, con soddisfazione dagli operatori di polizia i quali, anche in quest’occasione, però, sottolineano l’importanza della collaborazione della cittadinanza, senza la quale risultati come quello odierno sono, senz’altro, di più difficile realizzazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico