Aversa

Assenze in Giunta, ecco la “classifica”

Piazza MunicipioAVERSA. La “cacciata” degli assessori pidiellini, ex Alleanza Nazionale, Gino Della Valle e Giampaolo Dello Vicario per “improduttività” o “scarsa presenza” che dir si voglia, ha acuito la nostra curiosità.

Abbiamo, quindi, spulciato il “libro delle presenze” e le sorprese non sono state poche. Dal primo gennaio di quest’anno al 28 luglio scorso si sono tenute ventotto sedute di giunta. Recordman degli assenti è il rappresentante nell’esecutivo normanno del Gruppo Unico delle Autonomie Giuseppe Mattiello con 12 assenze su 20 sedute alle quali avrebbe potuto prendere parte. Mattiello, infatti, è stato nominato solo in un secondo momento. A sua discolpa, però, si deve anche evidenziare che, in tempi non sospetti, Mattiello aveva inviato una nota al sindaco Mimmo Ciaramella nella quale preannunziava, per motivi personali, una prolungata mancata partecipazione alle sedute dell’esecutivo, dicendosi pronto a essere presente in caso di necessità. Cosa che, da quanto è dato sapere, è anche avvenuto.

Al secondo posto tra gli assenteisti abbiamo Giampaolo Dello Vicario. Ha ben otto assenze, quasi tutte raccolte in queste settimane di protesta così come il suo collega e compagno di cordata Gino Della Valle. Il “seminatore di paletti” vanta sette assenze. A seguire con sei mancate presenze in giunta il vice sindaco Nicola De Chiara, espressione del Gruppo della Libertà, ciaramelliano duro e puro. Con lui, sullo stesso gradino, l’ex capogruppo consiliare dell’Udc Romilda Balivo, assente spesso forse perché a disagio per essere l’unica donna dell’esecutivo (Ciaramella non rispetta affatto le quote rosa). Con cinque assenze un altro elemento di spicco della giunta targata centro destra: l’assessore al bilancio Pasquale Diomaiuta, anche lui in quota Udc. Con quattro assenze (tutte dovute a motivi di salute, a causa delle traversie di cui è stato vittima nel recente passato) lo stesso sindaco Ciaramella.

Due assessori del Popolo della Libertà, poi, con tre assenze: Vincenzo Lanzetta con delega all’assistenza e il novello delegato ai lavori pubblici (in precedenza aveva la delega alle attività complesse) Isidoro Orabona, anche lui ha disertato qualche giunta per motivi di salute, essendo anche stato sottoposto ad un intervento. Buon ultimo, ma questa volta in senso positivo, visto che è l’assessore con meno assenze, abbiamo l’avvocato Alfonso Oliva con delega alle attività produttive.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico