Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, Colella: “Contributi per oratori e aggregazioni giovanili”

Sossio ColellaCAPODRISE. In questi giorni il sindaco, Angelo Crescente, e l’Assessore con delega alle finanze e fondi strutturali, Sossio Colella, hanno inoltrato alle due Parrocchie situate sul territorio del Comune di Capodrise, …

… e per conoscenza alle aggregazioni oratoriali, una nota avente ad oggetto la possibilità, da parte di queste ultime, di utilizzare fondi e finanziamenti per attività oratoriali messe a disposizione dalla Regione Campania. Difatti, nella notasi legge: “Nell’ambito della cooperazione istituzionale tra Istituzioni pubbliche, Istituti di culto e Associazioni oratoriali, l’Amministrazione Comunale di Capodrise rende noto ai destinatari della presente che con Decreto n. 145 del 13/06/2011 della Regione Campania è stato pubblicato l’Avviso pubblico che destina risorse al riconoscimento di contributi finalizzati a promuovere l’attivazione e la realizzazione di oratori e di spazi parrocchiali, quali luoghi di promozione di attività sportive dilettantistiche, sociali, assistenziali, culturali, turistiche, ricreative e di formazione extra-scolastica della persona, ai sensi della Deliberazione della Giunta Regionale n. 954/2010.

L’Avviso è rivolto agli enti di culto riconosciuti dallo Stato che, in Campania, svolgono attività oratoriali o similari. In particolare, i contributi sono volti a sostenere le seguenti azioni: a) manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili che debbono essere adibiti ed utilizzati come luogo di incontro per i minori; b) miglioramento dell’accessibilità e fruibilità delle strutture esistenti mediante abbattimento delle barriere architettoniche e messa a norma degli impianti; c) allestimento di spazi dedicati ad attività sportive dilettantistiche, sociali, assistenziali, culturali, turistiche, ricreative e di formazione extra-scolastica della persona. Per ciascuna domanda il contributo massimo concedibile è pari ad € 18.650,00 nei limiti delle risorse disponibili”.

“Dunque, – spiega Colella – quest’ultima rappresenta una prima occasione importante per il nostro territorio, cui possono accedere i predetti enti religiosi ed oratori, con l’obiettivo primario di promuoverne la realizzazione e l’attività oratoriali sul territorio, nella consapevolezza che tali aggregazioni svolgono un ruolo di formazione primaria importante per l’intera collettività di riferimento. Per tale progetto, tuttavia, l’Amministrazione Comunale, per il tramite dell’assessorato competente, si è reso sin da ora disponibile per qualsiasi supporto o modalità propositiva della presente proposta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico