Italia

Bersani: “Dopo manovra elezioni o nuovo governo per legge elettorale”

Pier Luigi BersaniROMA. Il Pd, forte dell’atteggiamento di responsabilità mostrato nel corso di questa crisi economica, avverte nuovamente: così non si può andare avanti, dopo la manovra si vada a elezioni o si formi un nuovo governo che abbia il compito di varare una nuova legge elettorale.

“Dopo la manovra bisogna aprire una fase politica nuova per far riprendere il cammino al paese. Per noi la strada maestra sono le elezioni ma noi siamo pronti a considerare, anche se non sembrano probabili gli spazi, una fase di transizione per cambiare la legge elettorale”. Il segretario del Pd Pier Luigi Bersani, a Beirut nell’ambito del suo giro in Medio Oriente, chiede le dimissioni del governo dopo l’ok alla manovra.

Esull’ipotesi di dimissioni di Tremonti entilate da alcuni quotidiani spiega: “Non basta il cambio di un ministro, serve il cambio di tutto il governo. La fase nuova che è necessaria deve avere nuovi protagonisti, non chi ci ha portato fin qui. Il nostro senso di responsabilità mostrato davanti alla manovra ci dà la forza per dire che noi non siamo d’accordo con la politica economica di questo governo che è sempre stata sbagliata”. Quindi, per Bersani “c’è un problema politico: l’assenza di un governo capace di chiamare gli italiani ad un cambiamento. Con la manovra purtroppo non risolveremo tutto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico