Home

Inter: Palacio vicinissimo, “tentazione” Giuseppe Rossi

palacioPalacio e l’Inter potrebbero presto dirsi si. L’attaccante argentino è il pupillo di Gasperini che, dopo l’ufficialità del suo arrivo all’Inter che ha avuto luogo ieri pomeriggio, inizia a tracciare le linea generali del mercato nerazzurro.

Sulla situazione dell’argentino Palacio si è pronunciato a Radio Kiss Kiss il presidente rossoblu Enrico Preziosi: “Non ho avuto ancora nessun incontro con Moratti, al massimo con l’Inter, ma da anni lavoriamo con questa società ed è ovvio che ci si incontra e si parla di mercato. L’interesse per Palacio c’è, vediamo se riusciamo a finalizzarlo o meno, con l’Inter ne abbiamo parlato, ma non solo di questo. Palacio non lo vendo per soldi perchè poi non riesco a sostituirlo. Potrebbe arrivare Pandev? Il macedone mi piace molto, ma dipenderà dalla sua volontà, se accetterà il Genoa, ovviamente senza rimetterci nulla, allora si può fare, altrimenti no e Palacio resta con noi”.

Pandev ha importanti offerte dalla Germania, in particolare da Brema, e per adesso non ha dato il suo assenso ad un possibile passaggio a Genova tanto che l’Inter ha poi posto sul piatto Mariga, sul kenyota, però, Preziosi è chiaro: “Un ottimo giocatore, ma ho preso Constant, ho Kucka, non avrei dove metterlo, quindi è totalmente da escludere il suo arrivo. Palacio va all’Inter solo se ci dà Pandev, altrimenti resta al Genoa. Rodrigo, dopo Sanchez, è il miglior trequartista che gioca in Italia, salta sempre l’uomo e ti permette di essere sempre in superiorità numerica. Ha queste caratteristiche anche Zarate, ma la Lazio ha fatto un grande investimento su di lui”.

Insomma, o l’Inter offre un’alternativa valida o dell’affare non si fa niente. In questi giorni si è parlato anche di un interessamento dei genoani per Viviano vista l’imminente partenza di Eduardo richiesto da alcuni club inglesi, Preziosi sembra abbandonare questa pista: “Non è tra i nostri desideri, anche perché sarebbe un investimento molto costoso. Eduardo è il nostro titolare, se va via guarderò quali sono le opzioni migliori, c’è una possibilità con Storari, con Frey, con un portiere straniero, ma non con Viviano”.

Una pista caldissima è quella che potrebbe portare Giuseppe Rossi all’Inter. L’attaccante del Villareal era stato vicinissimo al passaggio al Barcellona ma tutto è saltato a causa dell’interesse da parte degli spagnoli per Alexis Sanchez dell’Udinese ed attualmente il suo valore di mercato si aggira intorno ai 30/35 milioni di euro. Sulla situazione dell’attaccante italiano si è pronunciato il presidente dei “sottomarini gialli” Roig: “Non ho ricevuto offerte concrete, solo un contatto con un club che però non aveva abbastanza denaro per accontentare le nostre richieste. Dobbiamo pianificare la prossima stagione, vogliamo costruire una squadra che sia migliore di quella dell’anno appena concluso e peggiore di quella del campionato che verrà dopo”. Un appello ad offrire di più ai club pretendenti o piuttosto un messaggio a Rossi per farlo restare? Il tempo dirà la verità.

Intanto, diventa sempre meno chiara la situazione del centrale Lucio. Il capitano del Brasile è tentato dall’offerta del Chelsea di VillasBojas anche perché la sua richiesta di rinnovo biennale ha solo trovato un no dalla dirigenza interista che vuole rinnovargli il contratto per solo un anno. Ieri il suo procuratore Lucci ha detto la sua sull’interessamento del Chelsea: “Si tratta solo di voci, al momento non c’è nulla e quindi non posso commentare, in entrambi i casi sono situazioni in divenire, virtuali, per cui non posso escludere né assicurare nulla”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico