Aversa

“Uniti verso nuovi orizzonti”, campo regionale Agesci Campania

gli scout aversaniAVERSA. “Uniti verso nuovi orizzonti”, è questo lo slogan che descrive meglio il Campo regionale 2011 organizzato dall’Agesci (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani) Campania, …

con il patrocinio del Ministro della Gioventù, che si terrà a Montella in provincia di Avellino a partire da mercoledì 27 Luglio e si snoderà per 12 intensi giorni di attività. In totale ci saranno 2000 persone di cui 1700 ragazzi e 300 capi, suddivisi poi in 65 reparti. A prendervi parte non saranno solo esploratori e guide provenienti da tutta la Campania; sono, infatti, previsti arrivi in terra irpina di scout provenienti da altre regioni: Basilicata, Emilia Romagna, Puglia, Calabria e due reparti del Galles e dell’Hampshire.

Il tema del campo sarà la riscoperta delle nostre terre e tradizioni e dell’Unità d’Italia, per fare questo i 65 reparti si divideranno in sottogruppi, ognuno dei quali rappresenta uno dei popoli che ha dominato la Campania durante la sua lunga storia, e cioè: Greci, Romani, Sanniti, Borboni e Spagnoli.

Per fare ciò dopo la sistemazione e il montaggio di tende e sottocampi e l’inaugurazione ufficiale, prevista per giovedì 28 luglio alle 18, gli esploratori potranno svolgere visite guidate alla scoperta del territorio e specializzarsi in alcune tecniche e competenze specifiche, ma soprattutto divertirsi insieme. All’evento parteciperanno anche i 70 ragazzi di Aversa che fanno parte dei due gruppi scout cittadini. Partecipazione che giunge dopo ormai quasi da un anno di preparazione in vista di questo evento che li ha tenuti e li sta tenendo impegnati sino all’ultimo giorno.

Questo ultimo periodo, in particolare, infatti, ha visto i ragazzi aversani intenti alla realizzazione dei costumi del proprio popolo di appartenenza e di un quaderno di appunti in cui sia descritta la propria storia che poi al campo aiuterà a ricomporre la “Biblioteca Sibillina” per ricostruire la storia della Campania. Inutile dire che il campo sarà occasione di confronto e di crescita per i numerosi ragazzi che vivranno secondo il modello dettato da Baden Powell.

Mattia Rosselli – Gruppo Aversa II

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico