Aversa

Slitta ancora il chiarimento nel Pdl, che intanto parla del bilancio comunale

Nicola GoliaAVERSA. Chiarimento in casa del Popolo della Libertà aversano ancora rinviato. Dopo lo slittamento della riunione della scorsa settimana, slittato anche l’incontro previsto per lunedì sera a causa dell’assenza del sindaco Mimmo Ciaramella, a Genova per impegni istituzionali.

Di conseguenza, i consiglieri comunali e gli assessori ex di Alleanza Nazionale ancora non potranno ascoltare dalla viva voce del primo cittadino i motivi reali che lo hanno portato a revocare ben tre deleghe su quattro a Gino Della Valle. Intanto, però, una riunione ci sarà, sempre assente Ciaramella, nella serata di martedì, alla presenza del gruppo consiliare e degli assessori pidiellini con il segretario cittadino e vicepresidente dell’amministrazione provinciale, Nicola Golia.

All’ordine del giorno, però, non l’attività politica, ma quella amministrativa. Nel corso dell’incontro, infatti, si dovrà discutere del bilancio preventivo per il 2011 in vista della riunione interpartitica in programma per giovedì prossimo. Bilancio che, come già preannunziato, dovrebbe essere approvato addirittura nei primi giorni di settembre “dato che – come si afferma nella maggioranza – per evitare la nomina di un commissario ad acta, sarà possibile solo convocare il consiglio con all’ordine del giorno la discussione e l’approvazione dello strumento contabile entro il mese di agosto”.

Una circostanza, questa dei tempi lunghi, con un bilancio preventivo che si va ad approvare praticamente a fine anno, sulla tenuta e sulla stabilità di una maggioranza il cui obiettivo sembra essere solo quello di giungere all’appuntamento elettorale per le amministrative della primavera del 2012 ancora in sella, incurante di quelli che possono essere i problemi reali della città, impegnata com’è, in beghe che non hanno nulla a che vedere con gli interessi della collettività cittadina. Insomma, tutto quello che sta accadendo e che accadrà da qui ai primi mesi del 2012 avverrà solo ed esclusivamente in chiave elettorale. Ognuno sta cercando di arrivare all’appuntamento mentre sarà ubicato nella vetrina più bella. E di belle ne vedremo, come i cambi di casacca che, come gli ultimi movimenti di truppe dimostrano, sono già iniziati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico