Aversa

Lucariello (Fli): “Ciaramella ostaggio di Golia e Giuliano”

Giuseppe LucarielloAVERSA. “Il Pdl aversano è ormai allo sbando, ormai lo ripetiamo da mesi. Il sindaco Ciaramella prenda atto della situazione e vada a casa con tutta la maldestra amministrazione che ha non governato la città in questi anni”.

Queste le parole di Giuseppe Lucariello, coordinatore cittadino di Generazione Futuro, movimento giovanile di Futuro e Libertà per l’Italia.

“Il sindaco Ciaramella è semplicemente ostaggio di Nicola Golia e Pasquale Giuliano, la revoca delle deleghe a Della Valle e probabilmente a Dello Vicario conferma ciò. D’altronde il modo di fare del nostro primo cittadino non è molto diverso da quello del capo Berlusconi: cacciare via chi non si adegua ai diktat imposti dall’alto. Un degno modo di declinare sul territorio la linea politica che il Pdl tiene a livello nazionale. Che poi si utilizzi la scusa dell’’incompatibilità’ con un dirigente preposto è a dir poco ridicolo: è evidente che Della Valle e Dello Vicario sono ‘rei’ di non aver votato il bilancio e quindi vanno puniti come da buon costume pidiellino. S’intenda, – continua Lucariello – non stiamo certo difendendo gli assessori che abbiamo da tempo criticato, né mai li difenderemo; stiamo solo criticando nel metodo e nel merito l’operato del primo cittadino. Il sindaco – conclude Lucariello – dovrebbe sapere che i cittadini di Aversa non sono degli stupidi. Non si può accettare che le battaglie interne al partito-azienda vengano messe prima degli interessi e delle esigenze della città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico